Sabato 28 Novembre 2020, ore 09.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Lavoro, Conte: blocco licenziamenti fino a marzo, cassa Covid gratis per le imprese

L'annuncio del presidente del Consiglio dopo l'ultima riunione con i sindacati.

Economia, Industria ·
(Teleborsa) - Sì alla richiesta dei sindacati che chiedevano una proroga al blocco dei licenziamenti fino a marzo 2021 e sì alla richiesta di Confindustria di non prevedere aggravi per le imprese che ricorrono alla cassa Covid. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha accolto le proposte di lavoratori e industriali sulle misure per salvaguardare i livelli di occupazione durante l'emergenza sanitaria.



L'annuncio del presidente Conte è arrivato durante la riunione in videoconferenza con i leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Pierpaolo Bombardieri. "Stiamo vivendo una situazione complessa, con tanta preoccupazione e sofferenza. Per questo il governo ritiene di dover fare uno sforzo finanziario ulteriore e dare un messaggio a tutto il mondo lavorativo di certezza e sicurezza". "La cassa Covid – ha precisato – sarà gratuita per i datori di lavoro".

"Affrontiamo la sfida della pandemia ma cercheremo di preservare i livelli occupazionali", ha aggiunto Conte assicurando che il Governo assicurerà altre 12 settimane di Cig Covid a partire da febbraio, dopo che il dl Ristori aveva previsto la copertura fino al 31 gennaio.

Presenti alla riunione anche la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, e quello dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli che avevano incontrato ieri i rappresentanti di Confindustria.

La stessa ministra Catalfo ha annunciato per lunedì prossimo l'apertura di un tavolo per la riforma delle politiche attive e degli ammortizzatori sociali come chiesto dall'associazione degli industriali.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.