Martedì 24 Novembre 2020, ore 05.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Covid-19, i contagi nel mondo superano i 55 milioni

Negli Usa oltre 11 milioni di casi: scuole chiuse a New York. Nuovo record a Tokyo

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - La seconda ondata del virus non accenna a diminuire. Nel mondo, attualmente, si registrano oltre 55 milioni e mezzo di contagi e 1.337.559 vittime. Secondo i dati della Johns Hopkins University di Baltimora la situazione più critica continua a essere quella degli Stati Uniti con 11,35 milioni di contagi e 248.672 decessi.



Bilancio della mortalità pesante anche in Brasile (166.699 morti), India (130.519), Messico (99.026), Gran Bretagna (52.839), e Italia (46.346). La Francia, dove i decessi hanno raggiunto quota 42.461, è in testa in Europa per il numero di contagi (2.087.183) e, a livello globale, è preceduta solo da Brasile (5,9 milioni), India (8,9 miloni) e Stati Uniti.

Nelle ultime 24 ore negli Usa i nuovi casi sono stati 161.934 e i morti 1.707. In seguito all'aumento dei contagi il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha deciso di chiudere le scuole a partire da oggi

Casi in aumento anche in Turchia che ha annunciato, da lunedì, un lockdown parziale. Nelle ultime 24 ore nel Paese si sono registrati
3.819 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore e 103 decessi correlati al coronavirus.

Preoccupa la situazione a Tokyo dove i contagi hanno segnato un un nuovo record – con nelle ultime 24 ore 493 nuovi casi di contagi – e si teme l'arrivo di una terza ondata.

Nonostante con 28mila contagi totali e 900 vittime sia tra i Paesi meno colpiti, anche l'Australia – dopo la scoperta di un focolaio in un hotel ad Adelaide, nel sud del Paese – ha annunciato l'imposizione di un lockdown di sei giorni per contenere la diffusione del coronavirus.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.