Giovedì 25 Febbraio 2021, ore 06.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Le borse europee chiudono in positivo spinte da insediamento Biden

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i listini azionari europei, che accelerano nell'ultima parte della seduta, anche spinti dalla concomitante cerimonia di insediamento del presidente USA Joe Biden. La borsa di Milano è una delle migliori nel Vecchio Continente, chiudendo a +0,93%. Nel frattempo, a Wall Street prevalgono gli acquisti per l'S&P-500.

Nessuna variazione significativa per l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,211. Sessione euforica per l'oro, che mostra un balzo dell'1,54%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 53,41 dollari per barile.



In salita lo spread, che arriva a quota +114 punti base, con un incremento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,58%.

Nello scenario borsistico europeo buona performance per Francoforte, che cresce dello 0,77%, si muove in modesto rialzo Londra, evidenziando un incremento dello 0,41%, e bilancio positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,53%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,93%, a 22.651 punti; sulla stessa linea, giornata di guadagni per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 24.635 punti.

Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,52%); sulla stessa linea, in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,24%).

Buona la performance a Milano dei comparti viaggi e intrattenimento (+2,44%), tecnologia (+2,06%) e assicurativo (+1,84%).

Tra i peggiori della lista del listino azionario italiano, in maggior calo i comparti vendite al dettaglio (-1,04%), immobiliare (-1,03%) e sanitario (-0,99%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, decolla Leonardo, con un importante progresso del 4,37%.

In evidenza Unicredit, che mostra un forte incremento del 4,19%.

Svetta A2A che segna un importante progresso del 3,43%.

Vola STMicroelectronics, con una marcata risalita del 2,26%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Recordati, che ottiene -2,23%.

Preda dei venditori Hera, con un decremento dell'1,97%.

Si concentrano le vendite su Atlantia, che soffre un calo dell'1,38%.

Vendite su Prysmian, che registra un ribasso dell'1,02%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, De' Longhi (+3,48%), Juventus (+3,44%), Autogrill (+2,49%) e Credem (+2,20%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Falck Renewables, che continua la seduta con -2,41%.

Seduta negativa per Maire Tecnimont, che mostra una perdita dell'1,56%.

Sotto pressione ASTM, che accusa un calo dell'1,45%.

Scivola Dea Capital, con un netto svantaggio dell'1,18%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.