Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 17.20
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

"Allenarsi per il Futuro": il libro su aziende ed emergenza Covid con prefazione di Hedberg, Ceo WindTre

La vera sfida è costruire un futuro migliore del passato che ci siamo lasciati alle spalle

Cultura, Economia ·
(Teleborsa) - Trasformare la crisi in opportunità: sarebbe un errore pensare di tornare come nella fase pre-Covid, la vera sfida da raccogliere e vincere è costruire, tutti insieme, un futuro migliore del passato che ci siamo lasciati alle spalle.

Proprio in quest'ottica, è stato pensato "Allenarsi per il Futuro. Sfide manageriali del XXI secolo", un’opera che aiuta a cogliere e ad approfondire le grandi trasformazioni in corso, mai conosciute prima nella storia dell’umanità. Tutte le aziende, grandi e piccole, hanno dovuto fare i conti con l’emergenza Covid e riorganizzare di conseguenza l’impostazione dei rapporti di lavoro, perché ci troviamo di fronte ad un cambiamento epocale, che impone la consapevolezza in ambito aziendale delle nostre responsabilità, individuali e collettive", dice Jeffrey Hedberg, amministratore delegato di WindTre, nella prefazione del volume edito da Franco Angeli. L’opera, curata da Gabriele Gabrielli, Presidente di Fondazione Lavoro per la persona e professore alla LUISS Guido Carli, include i contributi di tredici firme autorevoli tra cui quella di Rossella Gangi, Direttrice Human Resources della stessa WindTre. Al centro, i temi che caratterizzano lo scenario attuale, a partire dalla situazione straordinaria ancora in essere.

A tal proposito, Jeffrey Hedberg invita ad azioni concrete, sull’esempio di quei servizi, come le telecomunicazioni, che hanno risposto efficacemente ad un’impennata di domanda del tutto imprevista e “hanno permesso di rimediare concretamente alla distanza fisica imposta dalla necessità di ridurre il rischio di contagio. Ridurre le distanze, ricorda il CEO, è diventato anche il purpose della società. Abbiamo infatti deciso di costruire intorno a questo obiettivo l’operato della nostra azienda, assumendoci l’onere e il coraggio di ogni scelta”.

Rossella Gangi, in un articolato quanto interessante intervento, sottolinea che “l’organizzazione d’impresa, sospinta dalle innovazioni tecnologiche, si trasforma quindi in un laboratorio di sperimentazione e innovazione, proiettato verso una visione sistemica e un nuovo approccio che vada anche oltre la performance economico-finanziaria. Allenarsi con la portata di questi cambiamenti - sottolinea la Direttrice HR - significa esplorare nuovi percorsi e possibilità, allargare la visione e ad accrescere la dimensione inclusiva della leadership”. Un obiettivo che si lega all’importante progetto dei Sustainable Devolpment Goals (SDGs) dell’Agenda ONU 2030. La Gangi parla delle imprese più visionarie e innovative che cercano di agganciare le loro strategie di business a questa iniziativa, allenando il management a un lavoro fondato su un’idea radicalmente innovativa riguardo la funzione di impresa. “Sarà questa una delle chiavi fondamentali per aziende e manager, conclude, se vorranno aprirsi con successo al futuro”.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.