Sabato 19 Giugno 2021, ore 15.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vaccini, USA favorevoli a revoca brevetti

"Misure straordinarie per crisi straordinaria", ha spiegato la rappresentante Usa per il commercio Katherine Tai

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Potrebbe arrivare dagli USA la svolta definitiva per favorire una più rapida circolazione dei vaccini anti-Covid nel mondo. Dopo il semaforo verde all’esportazione di dosi Pfizer prodotte negli stabilimenti americani, L’amministrazione Biden, ha fatto sapere di essere a favore della revoca delle protezioni della proprietà intellettuale per i vaccini anti-Covid.




"Si tratta di una crisi sanitaria mondiale e le circostanze straordinarie della pandemia invocano misure straordinarie", ha spiegato la rappresentante Usa per il commercio Katherine Tai in un comunicato, precisando che Washington partecipa "attivamente" ai negoziati in corso al Wto e che "l'amministrazione crede fermamente alle protezioni della proprietà intellettuale ma per mettere fine a questa pandemia sostiene la revoca di certe protezioni per i vaccini anti Covid-19".

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki aveva anticipato che Joe Biden era a favore di questa revoca e lo stesso Biden ha detto che ne parlera' nelle prossime ore.

La decisione degli Stati Uniti di sospendere i brevetti dei vaccini anti-Covid è "deludente". E' quanto sostiene l'Ifpma, la Federazione internazionale delle aziende farmaceutiche con sede a Ginevra. "Siamo totalmente in linea con l'obiettivo che i vaccini siano rapidamente e equamente distribuiti nel mondo. Ma come abbiamo ripetuto più volte, una sospensione è la risposta semplice ma sbagliata a un problema complesso", si legge in un comunicato.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.