Facebook Pixel
Lunedì 3 Ottobre 2022, ore 13.52
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Turismo internazionale, Banca d'Italia: "Da marzo a maggio spesa quintuplicata rispetto al 2021"

A maggio le entrate turistiche hanno raggiunto i 3,5 miliardi

Economia, Turismo ·
(Teleborsa) - La fine delle restrizioni dovute al Covid fa ripartire il turismo internazionale con, di conseguenza, un aumento della spesa dei turisti stranieri in Italia. Nel mese di maggio, con il ritorno degli arrivi a quota 6,1 milioni (erano 1,9 milioni nel maggio 2021), il saldo della bilancia dei pagamenti turistica dell'Italia ha registrato un avanzo di 1,7 miliardi di euro (da 0,1 miliardi nello stesso mese del 2021). È quanto emerge dall'indagine campionaria sul turismo internazionale relativa a maggio 2022 realizzata dalla Banca d'Italia sulla base di interviste e conteggi di viaggiatori residenti e non residenti in transito alle frontiere italiane (valichi stradali e ferroviari, porti e aeroporti internazionali).




A maggio le entrate turistiche hanno raggiunto i 3,5 miliardi, contro i 2,6 miliardi di aprile e 1,9 di marzo, una cifra pari a quasi cinque volte quelle dell'anno precedente, mentre le uscite (1,8 miliardi) sono più che raddoppiate.

Negli ultimi tre mesi disponibili (marzo-maggio), la spesa degli stranieri in Italia si è all'incirca quintuplicata rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, confermando– rileva Bankitalia – la forte dinamica registrata nei mesi precedenti. Nello stesso periodo la spesa dei viaggiatori italiani all'estero è invece quasi triplicata.

Nei tre mesi terminanti in maggio 2022 il divario negativo rispetto ai livelli pre-pandemici del 2019 è rimasto pressoché invariato per i flussi in ingresso (-18,4 per cento) e si è portato su valori analoghi (-17,4 per cento) per quelli in uscita.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.