Facebook Pixel
Martedì 7 Febbraio 2023, ore 06.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

GPI, primo semestre in sostanziale pareggio. Crescono i ricavi

Finanza ·
(Teleborsa) - GPI, società quotata sul Euronext Milan e attiva nel campo dei sistemi informativi e servizi per la sanità, ha chiuso il primo semestre del 2022 con ricavi consolidati di 168,9 milioni di euro (+11,2% rispetto ai 151,8 milioni di euro del primo semestre del 2021). L'incremento dei ricavi è stato in tutte le Aree Strategiche di Affari (ASA) e in particolare l'86% di questi è realizzato dalle due principali ASA: Software e servizi IT e Care e servizi amministrativi (87,1% nello stesso periodo dello scorso anno). L'EBITDA consolidato raggiunge quota 17,3 milioni di euro (+22,7%). Il risultato netto è pari a 0,3 milioni di euro, in linea con quello del primo semestre 2021.

"Nella prima metà dell'anno ricavi ed EBITDA sono cresciuti in modo significativo - ha commentato l'AD Fausto Manzana - Un andamento che ci fa essere ottimisti: la stagionalità che ci caratterizza insegna infatti, che i primi sei mesi dall’anno determinano la qualità dell'accelerazione che ci conduce a fine anno. A ciò si aggiunge il fatto che tale crescita è quasi del tutto organica, elemento particolarmente significativo se si considera il contesto globale, segnato da incertezza e volatilità del mercato".



L'Indebitamento Finanziario Netto al 30 giugno 2022 ammonta complessivamente a 170,5 milioni di euro, in aumento di 15,1 milioni rispetto alla fine del 2021. "La variazione riflette la volontà di crescita del gruppo attraverso investimenti", viene sottolineato. Nel corso del primo semestre ci sono stati investimenti per 18,3 milioni , di cui 5,3 milioni in attività di ricerca e sviluppo per l'innovazione continua delle soluzioni offerte, 3,1 milioni per operazioni di M&A e 5 milioni per la sottoscrizione di una quota del fondo CDP Venture Capital – Service Tech, oltre ad altri investimenti materiali e immateriali. Sono stati sostenuti esborsi straordinari per 10,3 milioni, per la distribuzione del dividendo e oneri straordinari connessi all'operazione di aumento di capitale.

Per quanto riguarda l'outlook, GPI prospetta un 2022 con incremento sia di ricavi che di EBITDA, che prevede si attesteranno rispettivamente a oltre 345 milioni di euro e oltre 52 milioni di euro.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.