Facebook Pixel
Venerdì 3 Febbraio 2023, ore 10.36
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Carige, terzo trimestre a breakeven. Pronta per fusione in BPER

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - Banca Carige (che fa parte del gruppo BPER ) ha chiuso il terzo trimestre con un risultato netto sostanzialmente a break-even (-2,9 milioni di euro), pur includendo oneri sistemici per 21,3 milioni di euro (sui 31,8 milioni complessivamente contabilizzati nei 9 mesi); distribuendo linearmente tali oneri nel corso dell'anno ed escludendo gli elementi non ricorrenti, il terzo trimestre si è chiuso con un risultato economico in pareggio (-0,2 milioni di euro).

Il terzo trimestre dell'esercizio è l'ultimo oggetto di disclosure volontaria prima dell'esecuzione dell'operazione societaria mediante la quale, a decorrere dal 28 novembre, Banca Carige e Banca del Monte di Lucca verranno fuse per incorporazione nella Capogruppo BPER Banca.

L'andamento della gestione caratteristica evidenzia un MOL (Margine operativo lordo) positivo per 40,5 milioni, il miglior risultato operativo dal 2016 (pari a circa 6 volte il MOL del terzo trimestre del 2021 e a circa 2 volte il MOL dei precedenti trimestri del 2022), con proventi operativi progressivamente saliti a 129,8 milioni e oneri operativi ridotti a 89,3 milioni. Il cost/income della gestione caratteristica risulta migliorato, attestandosi ad un valore inferiore al 70%.



I primi nove mesi dell'esercizio 2022 chiudono con un risultato netto negativo pari a 224 milioni (di cui 221 milioni relativi ai primi sei mesi), in larga parte riconducibile alla contabilizzazione di significativi elementi non ricorrenti (complessivamente pari a 212,9 milioni lordi; 192 milioni netti) principalmente determinati dalla revisione delle assunzioni valutative di talune poste contabili oltre che dagli effetti di alcune scelte strategiche nell'ambito delle attività inerenti il processo di integrazione con la Capogruppo BPER Banca.

"Dal punto di vista industriale il dato più rilevante e che ci rende particolarmente orgogliosi è quello relativo al terzo trimestre, chiaramente il più positivo da diversi anni, in quanto vede Carige tornare in un'area di equilibrio gestionale a livello di componenti caratteristiche", ha commentato Matteo Bigarelli, Direttore Generale di Banca Carige.

"E ciò grazie al forte impegno che le persone di Carige, tanto a livello di rete distributiva quanto di strutture interne, da mesi stanno esprimendo per consolidare il posizionamento commerciale della Banca ed al contempo assicurare il più efficace completamento del processo di integrazione in BPER Banca, previsto entro fine novembre", ha aggiunto.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.