Facebook Pixel
Martedì 5 Marzo 2024, ore 04.11
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Eni, importante scoperta a gas nel bacino del Kutei in Indonesia

Finanza ·
(Teleborsa) - Eni ha annunciato una "importante scoperta" a gas effettuata dal pozzo Geng North-1 perforato nella licenza North Ganal, a circa 85 km di distanza dalla costa orientale del Kalimantan, in Indonesia. Le stime preliminari indicano volumi complessivi pari a 5 mila miliardi di piedi cubi di gas (circa 140 miliardi di metri cubi) con un contenuto di condensati fino a circa 400 milioni di barili. I dati acquisiti permetteranno lo studio delle opzioni per uno sviluppo accelerato.

Il pozzo, perforato fino ad una profondità di 5.025 metri in 1.947 metri di profondità d'acqua, ha incontrato una colonna a gas di circa 50 metri in arenarie di età miocenica dalle eccellenti proprietà petrofisiche, che sono state oggetto di una intensa campagna di acquisizione dati. Per una completa valutazione della scoperta è stata eseguita con successo una prova di produzione che, sebbene limitata dalle capacità delle attrezzature di test, ha permesso di stimare una portata del pozzo pari a 80-100 milioni di piedi cubi/giorno (circa 2,2-2,7 milioni di metri cubi al giorno) e 5000-6000 barili al giorno di condensati associati.

La scoperta "conferma l'efficacia della strategia di Eni mirata alla creazione di valore attraverso la conoscenza approfondita dei temi geologici e l'applicazione di tecnologie geofisiche avanzate", si legge in una nota. La campagna esplorativa in corso, assieme alle recenti acquisizioni, è in linea con la strategia Eni di transizione, per condurre progressivamente il portafoglio Eni nel 2030 a un mix di gas e LNG al 60%, incrementando il contributo di LNG equity. L'Indonesia, e in generale l’Asia sud-orientale, rivestono un ruolo importante in questa strategia.

La scoperta di Geng North segue il recente annuncio dell'accordo raggiunto da Eni per l'acquisizione di Neptune Energy, al completamento del quale la posizione di Eni nel blocco North Ganal e nella scoperta di Geng North si rafforzerà ulteriormente.

Il blocco è operato da Eni North Ganal Limited, che detiene una partecipazione del 50,22%, con Neptune Energy North Ganal BV e Agra Energi I Pte Ltd che detengono rispettivamente il restante 38,04% e 11,74%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.