Facebook Pixel
Milano 18-apr
0 0,00%
Nasdaq 18-apr
17.394,31 -0,57%
Dow Jones 18-apr
37.775,38 +0,06%
Londra 18-apr
7.877,05 +0,37%
Francoforte 18-apr
17.837,4 +0,38%

Gefran, ricavi 9 mesi stabili a 101 milioni. EBITDA in calo

Finanza
Gefran, ricavi 9 mesi stabili a 101 milioni. EBITDA in calo
(Teleborsa) - Gefran, società quotata su Euronext Star Milan e attiva nella produzione di sensori, componenti elettronici, azionamenti e sistemi di controllo per l'automazione delle macchine industriali, ha chiuso i primi nove mesi del 2023 con ricavi pari a 101,2 milioni di euro, in decremento dello 0,3% rispetto allo stesso periodo del 2022. Al netto dell'effetto negativo portato dalla variazione dei cambi, pari a 1,4 milioni di euro, i ricavi mostrerebbero invece una crescita pari all'1%.

L'EBITDA è positivo per 19,7 milioni di euro (pari al 19,4% dei ricavi), in contrazione di 1,3 milioni di euro rispetto al dato del 30 settembre 2022 (quando ammontava a 21 milioni di euro con un'incidenza sui ricavi del 20,7%). Il risultato netto è positivo per 9,5 milioni di euro, in aumento rispetto agli 8 milioni di euro al 30 settembre 2022.

"Siamo soddisfatti dei risultati raggiunti nei primi nove mesi del 2023, che evidenziano ricavi e marginalità positivi e in linea con lo scorso anno, sebbene il contesto macroeconomico prosegua nel fornire segnali critici - ha commentato l'AD Marcello Perini - Nel complesso, infatti, le performance del Gruppo hanno registrato risultati in linea con le aspettative, confermando Gefran come un'azienda resiliente, in grado di gestire l'attuale incertezza senza gravare sugli sviluppi futuri, come dimostra la vivacità degli investimenti effettuati nei primi tre trimestri dell'anno".

"Ci avviamo dunque a chiudere il 2023 con una marginalità che rimarrà assolutamente positiva, nonostante una domanda in riduzione, a seguito della quale prevediamo che i ricavi possano mantenersi un paio di punti percentuali al di sotto dell'esercizio precedente", ha aggiunto.

La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2023, è positiva e pari a 22,4 milioni di euro, mentre il dato di fine 2022 era positivo per 24,3 milioni di euro. La variazione è essenzialmente originata dai flussi di cassa positivi generati dalla gestione tipica (13,9 milioni di euro) e dai flussi di cassa netti positivi legati alla conclusione dell'operazione di cessione del business azionamenti con la vendita dei rami d'azienda di Gefran Automation Technology e Gefran India (3,7 milioni di euro). Tali flussi sono stati in parte assorbiti dagli esborsi per gli investimenti tecnici effettuati nei primi nove mesi del 2023 (8,2 milioni di euro), dalla distribuzione di dividendi (5,7 milioni di euro), dall'acquisto di azioni proprie (0,9 milioni di euro) e da interessi, imposte e canoni di noleggio (complessivi 3,2 milioni di euro).
Condividi
```