Facebook Pixel
Sabato 24 Febbraio 2024, ore 07.06
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Maltempo Toscana, Pellegrini (TIM): "gestite 15.000 chiamate in 24 ore da centrale 112 realizzata da TIM Enterprise"

Economia, Telecomunicazioni ·
(Teleborsa) - "Nella recente alluvione che ha coinvolto la Toscana la nuovissima centrale 112, realizzata da TIM per la parte tecnologica, ha gestito nelle prime 24 ore dell’emergenza oltre 15.000 chiamate".



Lo ha detto Claudio Pellegrini, responsabile Sales Local Government & Health di TIM, in occasione del workshop ‘Telemedicina a supporto dei percorsi clinici e assistenziali’ che si è svolto oggi al Forum Risk Management in Sanità ad Arezzo. "TIM Enterprise è da molti anni protagonista e acceleratore della Toscana Digitale – ha aggiunto-. L’innovazione in Sanità è non solo tecnologia ma semplificazione della vita dei cittadini, con l’obiettivo di migliorare il loro rapporto con le istituzioni e le Aziende Sanitarie".


Pellegrini ha ricordato i risultati ottenuti in Toscana grazie alla collaborazione tra TIM Enterprise, la business unit del Gruppo dedicata alle aziende e alle Pubbliche Amministrazioni, e le istituzioni: "Durante la pandemia i portali di prenotazione dei vaccini e tamponi hanno gestito oltre 500.000 cittadini in meno di sei mesi con punte di oltre 1.000 prenotazioni al secondo. Supportiamo inoltre il Sistema Sanitario della Regione nel raggiungimento degli obiettivi PNRR legati al trasferimento dei servizi in Cloud grazie al nostro datacenter regionale e attraverso Rete Telematica regionale Toscana che collega in fibra ottica da oltre 15 anni tutte le sedi della Sanità Toscana. TIM Enterprise è anche presente su oltre 500 presidi sanitari con tecnologie volte alla gestione dell’accoglienza dei cittadini con punti telematici per le code e i pagamenti dei ticket".

(Foto: © gonewiththewind/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.