Facebook Pixel
Milano 17-apr
33.632,71 0,00%
Nasdaq 17-apr
17.493,62 -1,24%
Dow Jones 17-apr
37.753,31 -0,12%
Londra 17-apr
7.847,99 0,00%
Francoforte 17-apr
17.770,02 0,00%

Positiva Wall Street, occhi a dichiarazione su politica monetaria

Finanza
Positiva Wall Street, occhi a dichiarazione su politica monetaria
(Teleborsa) - Lieve aumento per la Borsa di New York, che mostra sul Dow Jones un rialzo dello 0,24%, mentre, al contrario, resta piatto l'S&P-500, con chiusura su 4.555 punti. Leggermente positivo il Nasdaq 100 (+0,3%); sulla stessa tendenza, in frazionale progresso l'S&P 100 (+0,27%).

Gli investitori hanno monitorato le dichiarazioni di funzionari della Federal Reserve. Christopher Waller ha affermato di essere "sempre più fiducioso che la politica sia attualmente ben posizionata per rallentare l'economia e riportare l'inflazione al 2%", mentre Michelle Bowman ha detto che il suo "outlook economico di base continua a prevedere che dovremo aumentare ulteriormente i tassi per mantenere la politica sufficientemente restrittiva da riportare l'inflazione al nostro obiettivo del 2% in modo tempestivo".

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per il settore beni di consumo secondari. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si sono manifestati nel comparto sanitario, che ha riportato una flessione di -0,50%.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, 3M (+1,45%), Boeing (+1,39%), Wal-Mart (+1,24%) e Dow (+1,10%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Walt Disney, che ha terminato le contrattazioni a -2,81%.

Discesa modesta per Merck, che cede un piccolo -1,23%.

Pensosa Travelers Company, con un calo frazionale dello 0,99%.

Tentenna Walgreens Boots Alliance, con un modesto ribasso dello 0,65%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, PDD Holdings (+18,06%), Lucid (+5,37%), Atlassian (+4,54%) e Tesla Motors (+4,52%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su GE Healthcare Technologies, che ha terminato le contrattazioni a -4,26%.

Sotto pressione Old Dominion Freight Line, con un forte ribasso del 2,83%.

Soffre Sirius XM Radio, che evidenzia una perdita dell'1,66%.

Preda dei venditori IDEXX Laboratories, con un decremento dell'1,84%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati USA:

Mercoledì 29/11/2023
14:30 USA: PIL, trimestrale (atteso 4,9%; preced. 2,1%)
14:30 USA: Scorte ingrosso, mensile (atteso 0,1%; preced. 0,2%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale (preced. 8,7 Mln barili)

Giovedì 30/11/2023
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 218K unità; preced. 209K unità)
14:30 USA: Spese personali, mensile (atteso 0,2%; preced. 0,7%)
14:30 USA: Redditi personali, mensile (atteso 0,2%; preced. 0,3%)
14:45 USA: PMI Chicago (atteso 45 punti; preced. 44 punti).
Condividi
```