Facebook Pixel
Milano 28-mag
34.659,55 0,00%
Nasdaq 28-mag
18.869,44 +0,32%
Dow Jones 28-mag
38.852,86 -0,55%
Londra 28-mag
8.254,18 0,00%
Francoforte 28-mag
18.677,87 0,00%

MEF annuncia quarta emissione del BTP Valore: in collocamento dal 6 al 10 maggio

Titolo a 6 anni e cedole ogni tre mesi con rendimenti prefissati e crescenti.

Finanza
MEF annuncia quarta emissione del BTP Valore: in collocamento dal 6 al 10 maggio
(Teleborsa) - Il ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) ha annunciato la quarta emissione del BTP Valore che avrà luogo da lunedì 6 maggio a venerdì 10 maggio (fino alle ore 13), salvo chiusura anticipata. Questa emissione, definita "speciale" dal Tesoro, "offre l'opportunità di investire in uno strumento di grande successo come il BTP Valore, sia a chi non ha ancora avuto modo di sottoscriverlo nel precedente collocamento, sia a tutti i piccoli risparmiatori e affini a cui è dedicato", si legge in una nota. A fine febbraio, la terza emissione del BTP Valore ha raccolto la cifra record di oltre 18 miliardi di euro.

Avrà una durata di sei anni, cedole pagate ogni tre mesi con rendimenti prefissati e crescenti nel tempo sulla base di un meccanismo step up di 3+3 anni. Il premio finale extra sarà pari allo 0,8% per chi lo acquista durante i giorni di collocamento e lo detiene fino alla scadenza. L'investimento potrà partire da un minimo di 1.000 euro, avendo sempre la certezza di veder sottoscritto l'ammontare richiesto. Il titolo viene acquistato alla pari (prezzo pari a 100) e senza commissioni durante i giorni di collocamento.

I tassi minimi garantiti nei primi tre anni e nel successivo triennio, congiuntamente al codice ISIN che identifica il titolo, verranno comunicati venerdì 3 maggio.

Come per le precedenti emissioni, il BTP Valore potrà essere acquistato esclusivamente dai piccoli risparmiatori attraverso il proprio home banking, se abilitato alle funzioni di trading online, o rivolgendosi al proprio referente in banca o all'ufficio postale presso cui si possiede un conto corrente con il conto deposito titoli.

Prevista la consueta tassazione agevolata per tutti i titoli di Stato al 12,5% su cedole e premio fedeltà, l'esenzione dalle imposte di successione, oltre che - come previsto dalla legge di bilancio per il 2024 - l'esclusione dal calcolo ISEE fino a 50.000 euro, al completamento dell'iter di attuazione della misura.

Il collocamento avrà luogo sulla piattaforma MOT (il mercato telematico delle obbligazioni e titoli di Stato di Borsa Italiana) per il tramite di due banche dealers: Intesa Sanpaolo e UniCredit.
Condividi
```