Facebook Pixel
Milano 20-giu
33.675,15 0,00%
Nasdaq 20-giu
19.752,3 -0,79%
Dow Jones 20-giu
39.134,76 +0,77%
Londra 20-giu
8.272,46 0,00%
Francoforte 20-giu
18.254,18 +1,03%

Debole il mercato americano dopo verbali Fed

Banca orientata a tassi alti per un periodo più lungo del previsto

Finanza
Debole il mercato americano dopo verbali Fed
(Teleborsa) - Prevale la cautela in chiusura a Wall Street, con il Dow Jones che archivia la seduta con un leggero calo dello 0,51%; sulla stessa linea, in lieve calo l'S&P-500, che archivia la giornata sotto la parità a 5.307 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,05%); in frazionale calo l'S&P 100 (-0,31%).

I verbali dell'ultima riunione della Federal Reserve indicano che la banca centrale è orientata a tassi alti, per un periodo più lungo del previsto. L'inflazione sta scendendo più lentamente delle attese e vari componenti della Fed sono pronti ad alzare i tassi di interesse se necessario, considerato che molti sono "incerti" su quanto la politica monetaria sia veramente restrittiva.

Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori. Nel listino, le peggiori performance sono state quelle dei settori energia (-1,83%), utilities (-1,18%) e materiali (-0,99%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Johnson & Johnson (+1,51%), Cisco Systems (+1,04%) e Boeing (+0,82%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Dow, che ha chiuso a -2,21%.

Amgen scende dell'1,73%.

Calo deciso per Goldman Sachs, che segna un -1,71%.

Sotto pressione Home Depot, con un forte ribasso dell'1,65%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Moderna (+13,67%), Analog Devices (+10,86%), Electronic Arts (+4,88%) e ON Semiconductor (+4,77%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Lululemon Athletica, che ha chiuso a -7,23%.

Soffre Tesla Motors, che evidenzia una perdita del 3,48%.

Preda dei venditori Sirius XM Radio, con un decremento del 3,11%.

Si concentrano le vendite su Paypal, che soffre un calo del 2,98%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti dei mercati statunitensi:

Giovedì 23/05/2024
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 221K unità; preced. 222K unità)
15:45 USA: PMI composito (preced. 51,3 punti)
15:45 USA: PMI manifatturiero (atteso 50,1 punti; preced. 50 punti)
15:45 USA: PMI servizi (atteso 51,5 punti; preced. 51,3 punti)
16:00 USA: Vendita case nuove, mensile (preced. 8,8%)
16:00 USA: Vendita case nuove (atteso 674K unità; preced. 693K unità)

Venerdì 24/05/2024
14:30 USA: Ordini beni durevoli, mensile (atteso -0,5%; preced. 2,6%).
Condividi
```