Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 16 Luglio 2018, ore 22.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Sabaf, conti in salita nel 2017

A Piazza Affari il titolo corre

Finanza ·
(Teleborsa) - Sabaf ha chiuso il quarto trimestre 2017 con ricavi di vendita pari a 37,4 milioni di euro, superiori del 13,8% rispetto ai 32,9 milioni di euro del quarto trimestre 2016. Nello stesso periodo, l'EBITDA è stato pari a 6,9 milioni di euro, il18,3% delle vendite, in aumento del 6,8% rispetto ai 6,4 milioni di euro (19,5% delle vendite) del quarto trimestre 2016.

Il reddito operativo (EBIT) è stato di 3,7 milioni di euro, pari al 9,9% del fatturato, superiore del 17,4% rispetto ai 3,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2016 (9,6% del fatturato), mentre il risultato prima delle imposte è stato di 3,6 milioni di euro, in miglioramento del 9,4% rispetto ai 3,3 milioni di euro del quarto trimestre 2016.

Il risultato netto di periodo è stato di 4,6 milioni di euro, superiore del 70,3% rispetto ai 2,7 milioni di euro del quarto trimestre 2016. Nel quarto trimestre il Gruppo ha contabilizzato il beneficio fiscale relativo al Patent Box per il triennio 2015-2017, a seguito dell’accordo preventivo siglato con l’Agenzia delle Entrate. Di conseguenza, nel corrente trimestre sono state iscritte minori imposte sul reddito per 1,3 milioni di euro, di cui 0,8 milioni di euro relativi agli esercizi 2015 e 2016.

L'esercizio 2017 si è chiuso con risultati in significativo miglioramento, sia per quanto riguarda l’aumento delle vendite che sotto il profilo dell’incremento reddituale. I ricavi sono stati pari a 150,2 milioni di euro, superiori del 14,7% rispetto al 2016 ,l’EBITDA è stato di 31 milioni di euro in aumento del 22% rispetto ai 25,4 milioni di euro del 2016, l'EBIT ha raggiunto i 18,1 milioni di euro con un incremento del 44,9% rispetto ai 12,5 milioni di euro del 2016, e il risultato netto di pertinenza del Gruppo è stato pari a 14,8 milioni di euro, superiore del 64,9% rispetto ai 9 milioni di euro del 2016.

Per quanto riguarda le previsioni, il Gruppo fa sapere che l'avvio del 2018evidenzia un moderato incremento delle vendite rispetto allo stesso periodo del 2017. Sabaf stima per l'intero esercizio 2018 di potere raggiungere ricavi in aumento tra il 3% e il 5% rispetto al 2017. Il Gruppo ritiene inoltre che l’adeguamento dei prezzi di vendita e gli ulteriori miglioramenti dell’efficienza gestionale consentiranno di bilanciare gli impatti negativi legati all'indebolimento del dollaro e all'aumento dei prezzi delle materie prime, e stima pertanto una redditività operativa (EBITDA) in linea con il 2017.

Intanto, a Piazza Affari, il titolo di Sabaf fa un balzo del 2,40%
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.