Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 19 Agosto 2018, ore 10.00
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trump continua la battaglia per "America First". Verso nuovi dazi su acciaio e alluminio

Economia ·
(Teleborsa) - E dopo i dazi sulle lavatrici e sui pannelli solari, Donald Trump è pronto a imporre nuovi dazi del 25% su sull'acciaio e del 10% sull'alluminio. Le critiche alla guerra commerciale di Trump non bastano a far desistere il Presidente USA a chiudere le porte a quelle materie prime che Washington importa ora in gran parte da Canada, Europa e Cina.

Trump al grido di "America First" va avanti per la sua strada come promesso in campagna elettorale. Per ora si tratta solo di "un annuncio informale" ma sembra che l'ufficialità arriverà già la prossima settimana.

"Grave preoccupazione" è stata espressa da Pechino, mentre non si fa attendere la reazione del Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker che annuncia "l'Unione europea reagirà in modo fermo e proporzionato per difendere i suoi interessi e presenterà una proposta per ottenere contromisure compatibili presso il WTO contro gli USA per ribilanciare la situazione".

La notizia ha fatto crollare la borsa di Wall Street che ha chiuso in retromarcia. Dopo un avvio piatto e un tentativo di risalita in concomitanza con le parole di Jerome Powell, neo presidente della Federal Reserve che ha aggiustato il tiro, mostrandosi un po'meno falco, gli indici sono precipitati in rosso dopo l'annuncio di Trump.











Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.