Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 22 Marzo 2019, ore 02.59
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Fed, secondo il consensus pazienterà fino al terzo trimestre per rialzare i tassi

100 economisti intervistati iporizzano un rischio di frenata dell'economia USA nel 2019

Economia ·
(Teleborsa) - Pazienterà ancora per un pò la Federal Riserve, al contrario di quanto si ipotizzava fino ad un mese fa, prima di alzare i tassi. Probabilmente l'attesa dovrebbe terminare nel terzo trimestre, periodo ipotizzato dagli analisti intervistati da Reuters e confermato anche dalle dichiarazioni di Jerome Powell che ha ammesso che la banca centrale resterà paziente.

Il sondaggio pubblicato vede il coinvolgimento di 100 economisti i quali vedono all'unanimità la possibilità che la Fed lasci invariati i tassi nella prossima riunione nella due giorni del 19 e 20 marzo. Il 55% di loro inoltre ipotizza un rialzo di 25 punti base non prima di fine settembre 2019 quando la Fed potrebbe portare il costo del denaro a un livello di 2,50-2,75%.

Le previsioni degli esperti pronosticano anche che il Prodotto interno Lordo degli Stati Uniti si espanda ad un tasso anualizzato dell'1,6% in questo trimestre, in calo rispetto al 2,6% del trimestre precedente e rispetto all'1,9% ipotizzato lo scorso mese. Per il 2019 è prevista una crescita del 2-2,5% con un'ulteriore frenata attesa per il 2020 all'1,8% .



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.