Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 20 Luglio 2019, ore 05.06
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Vivendi, ricavi primo trimestre a 3,46 miliardi di euro

Rialzo del 10,7% grazie alle performance positive di Universale Music Group, Vincent Bolloré sostituito dal figlio nel cda della holdig

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - Vivendi chiude il primo trimestre dell'anno con ricavi pari a 3,46 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 3,12 miliardi dello stesso periodo del 2018, con un rialzo del 10,7%, grazie soprattutto alla buona performance di Universal Music Group (+280 milioni di euro) e al consolidamento di Editis France dal febbraio 2019 (+89 milioni di euro).

Confermato anche il piano di cessione della controllata Universal che, secondo quanto dichiarato da Vivendi, procede come previsto, con l'individuazione in corso di uno o due partner strategici a cui cedere fino al 50% della propria quota con un valore valutato tra i 20 e i 40 miliardi.

Nel frattempo, è arrivato l'annuncio ufficiale a partire dal mese prossimo dell'ingresso di Cyrille Bolloré, al posto del padre Vincent, nel cda della holding Bolloré Group Holding, che detiene il 26% di Vivendi
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.