Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 26 Maggio 2019, ore 11.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mediaset, utile in forte crescita nel primo trimestre dell'anno

Finanza ·
(Teleborsa) - Mediaset chiude il primo trimestre dell’anno con un calo del giro d’affari ma con un utile che si stabilizza a 39,6 milioni.

Il colosso televisivo, guidato dall'Amministratore Delegato Piersilvio Berlusconi si colloca in notevole crescita rispetto allo stesso periodo del 2018, dove l'utile si registrava a 3,5 milioni. Tuttavia in Italia il gruppo ha registrato 492 milioni di ricavi rispetto ai 609 milioni dello stesso periodo. Mentre in Spagna i ricavi ammontano a 226 milioni rispetto ai 229 milioni del 2018.

"I ricavi avvertono in entrambi i Paesi - spiega Mediaset - il rallentamento del mercato pubblicitario: in Italia, dove il dato non è comparabile in termini omogenei con quello del pari periodo 2018, in quanto nel 2019 l'offerta pubblicitaria non ha compreso eventi rilevanti come il grande calcio free e pay della Serie A e della Champions League, i ricavi pubblicitari televisivi lordi sono pari a 483 milioni rispetto ai 505 milioni dei primi tre mesi 2018".

Oltre al rallentamento del mercato pubblicitario il gruppo avverte anche una diminuzione dei costi a 480,3 milioni di euro rispetto ai 644,6 del 2018 (-25,5%). Il dato è il risultato per effetto della cessazione degli onerosi contratti calcio pay ancora attivi invece nella prima parte del vecchio esercizio. I costi operativi complessivi consolidati (costi del personale, costi per acquisti, servizi e altri oneri, ammortamenti e svalutazioni di diritti e di altre immobilizzazioni) ammontano a 639 milioni rispetto agli 810 milioni del primo trimestre 2018.

Per il secondo trimestre dell’anno l'azienda si esprime: "i risultati economico-finanziari continueranno a beneficiare degli impatti del processo di "digital trasformation" delle attività pay italiane, con un rafforzamento del trend di crescita dei margini economici e della generazione di cassa del gruppo rispetto al 2018".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.