Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 26 Maggio 2019, ore 11.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Di Maio: "Mai contemplata idea di far aumentare debito"

Il Leader dei Cinquestelle intervenuto alla trasmisisone Agorà su rai 3 si dice anche convinto che dopo le elezioni cambierà la leadership europea

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Il vicepremier Luigi Di Maio assicura che "l'IVA non aumenterà" e precisa che non è "mai stata contemplata in questo governo l’idea di far aumentare il debito pubblico oltre il 140%".

Lo ha chiarito il leader del M5S alla trasmissione Agorà su Rai 3, dicendosi "non preoccupato" di eventuali sanzioni europee per il mancato rispetto dei parametri di bilancio, in quanto dopo le elezioni la leadership europea cambierà.

"Il tema non è lo spread in sé e neanche il 3%, il tema è quando dichiari che vuoi sforare il 3% aumentando il debito pubblico", ha affermato il Ministro dando una stoccata al collega matteo Salvini.

L'altro vicepremier leghista, infatti, aveva ipotizzato proprio ieri uno sforamento dl tetto sia per il deficit che per il debito, arrivando ad ipotizzare per quest'ultimi un aumento fino al 140%. Un'uscita ha ha sollevando un vespaio a Bruxelles e costretto il Ministro Tria a precisare la posizione dell'Italia.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.