Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 20 Agosto 2019, ore 15.38
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scambi deboli sui Listini europei

Gli investitori approfittano di una calma apparente sul fronte commerciale USA-Cina per tirare le somme e fare il punto della situazione dopo le recenti tensioni

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente. L'incertezza si registra anche sulla piazza di Milano che si posiziona sulla linea di parità.

Sul mercato Forex, l'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,116. Attenzione al discorso del governatore della BCE, Mario Draghi a Francoforte. Attese anche le minute dell'ultima riunione di politica monetaria della Federal Reserve. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,09%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-1,05%) si attesta su 62,47 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +272 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,64%.

Tra gli indici di Eurolandia poco mosso Francoforte, che mostra un +0,09%. Guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,33%. Debole Parigi che lima lo 0,13%. Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,2% sul FTSE MIB.

Si distinguono a Piazza Affari i settori chimico (+0,87%), beni per la casa (+0,71%) e sanitario (+0,67%).

Nel listino, i settori telecomunicazioni (-0,77%) e bancario (-0,67%) sono tra i più venduti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Unipol (+2,06%), Juventus (+1,94%), Amplifon (+1,42%) e Diasorin (+1,35%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Telecom Italia, che prosegue le contrattazioni a -1,11%.

Si muove sotto la parità Poste Italiane, evidenziando un decremento dello 0,87%.

Contrazione moderata per Mediobanca, che soffre un calo dello 0,63%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Piovan (+3,55%), Danieli (+1,52%), Ivs Group (+1,43%) e Tod's (+1,26%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Piaggio, che ottiene -1,56%.

Vendite su Gima TT, che registra un ribasso dell'1,49%.

Sottotono Banca Farmafactoring che mostra una limatura dello 1,00%.

Deludente Salini Impregilo, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.