Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 26 Giugno 2019, ore 13.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Stati Uniti, l'inflazione rallenta e delude le attese

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Frena l'inflazione negli Stati Uniti nel mese di maggio, risultando più bassa del previsto. Secondo il Bureau of Labour Statistics (BLS) americano, i prezzi al consumo hanno registrato un aumento mensile dello 0,1%, dopo il +0,3% di aprile. Questo dato appare in linea con il consensus.

Su base annua la crescita è stata dell'1,8%, inferiore al 2% registrato in precedenza, ma al di sotto dell'1,9% atteso.

Il core rate, ossia l'indice dei prezzi al consumo depurato delle componenti più volatili quali cibo ed energia, più osservato dalla Fed, ha evidenziato un incremento mensile dello 0,1%, che non soddisfa le attese (consensus +0,2%) ed è in linea con il mese precedente. Il dato tendenziale mostra invece un aumento del 2%, sotto il 2,1% rilevato ad aprile ed atteso.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.