Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 22 Settembre 2019, ore 16.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trump gioca d'anticipo e bacchetta la Fed: non sufficiente piccolo taglio tassi

Il Presidente USA ancora a gamba tesa: "La Federal Reserve ha fatto tutte mosse sbagliate, ma vinceremo ugualmente"

Economia ·
(Teleborsa) - Continua il pressing del Presidente Usa, Donald Trump, alla vigilia della riunione del FOMC, il comitato di politica monetaria della Federal Reserve, che mercoledì 31 luglio, con tutta probabilità, annuncerà un taglio dei tassi d'interesse di 25 punti base, il primo dal 2008, già giudicato insufficiente dal Presidente.


Secondo l'inquilino della Casa Bianca, la Fed "ha alzato i tassi troppo e troppo presto". E ancora: "Stiamo competendo con altri Paesi che sanno come giocare contro gli Stati Uniti. L'Unione Europea è stata creata per questo e gli Stati Uniti sono stati finora per la Cina un bersaglio facile. La Fed ha fatto tutte le mosse sbagliate. Un piccolo taglio dei tassi non è sufficiente, ma vinceremo ugualmente!", ha concluso il Tycoon.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.