Facebook Pixel
Sabato 16 Ottobre 2021, ore 11.18
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

UniCredit sottoscrive minibond da 10 mln emesso da azienda padovana De Angeli Prodotti

Il prestito obbligazionario, non convertibile e non subordinato e della durata di 7 anni, è finalizzato a sostenere le strategie di crescita dell’azienda

Energia, Finanza ·
(Teleborsa) - UniCredit sostiene le strategie di crescita della De Angeli Prodotti Srl, impresa con sede a Bagnoli di Sopra (Padova) operante nel


settore dell’energia, per il quale produce una vasta gamma di conduttori in rame, alluminio, leghe e materiali compositi. La banca milanese ha sottoscritto un prestito obbligazionario da 10 milioni di euro emesso dall'azienda, non convertibile e non subordinato e della durata di 7 anni, finalizzato a fornire supporto finanziario agli investimenti previsti per l’attività di Ricerca e Sviluppo e per l’ampliamento del portafoglio prodotti.

"Con questa nuova sottoscrizione prosegue l’azione di UniCredit a supporto delle strategie di crescita delle più dinamiche realtà imprenditoriali del Nord Est – ha commentato Francesco Iannella, Regional Manager Nord Est di UniCredit –. Il minibond emesso dalla De Angeli conferma come tale strumento finanziario sia la più efficace leva di “funding alternativo” a disposizione del variegato sistema industriale e manifatturiero nordestino".

"De Angeli Prodotti è impegnata nell'ampio processo di transizione energetica in corso in tutto il mondo per favorire la decarbonizzazione e contenere il climate change – ha sottolineato Luca Mora, Presidente di De Angeli Prodotti - La connessione di molteplici fonti intermittenti di produzione di energia rinnovabile richiede una rete elettrica più magliata, sicura e flessibile, che può essere realizzata grazie a conduttori più ecologici e performanti e con il supporto della digitalizzazione. Il Minibond sottoscritto da UniCredit favorirà lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche avanzate dedicate all'integrazione delle rinnovabili nella rete elettrica di trasmissione e alla affermazione della E-Mobility".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.