Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 22 Settembre 2019, ore 15.00
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Usa, Trump allenta tutele per specie a rischio: ambientalisti sul piede di guerra

"Rischio enorme per alcune delle specie più vulnerabili della fauna americana"

Economia ·
(Teleborsa) - Sotto a chi tocca: questa volta il Presidente Trump fa arrabbiare gli ambientalisti. Meno tutele per le specie a rischio. Il Presidente Usa cede il passo alle pressioni delle industrie energetica e immobiliare e allenta le tutele per gli animali a rischio di estinzione, rivedendo di fatto i paletti dell'Endagered Species Act, adottato fin dagli anni '70.

Le modifiche non riguarderanno gli animali considerati già ora a rischio di estinzione, come gli orsi polari o le orche, ma avranno effetto su come il governo gestirà il programma andando avanti. In base alle nuove linee guida, le specie bollate come a rischio di estinzione per la prima volta non avranno più accesso immediatamente alle tutele previste e applicate. La modifica maggiore riguarda però l'abolizione delle considerazioni economiche nel decidere se una specie va protetta o meno.

Furiosi gli ambientalisti che subito dopo la decisione annunciata dall'Interior Department's U.S. Fish and Wildlife Service e dal Commerce Department's National Marine Fisheries Service, hanno definito, senza mezzi termini, le modifiche "un disastro".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.