Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 18 Ottobre 2019, ore 00.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, decreto precari addio. in Gazzetta Ufficiale non c’è traccia

Tramonta definitivamente il contenitore di disposizioni, predisposto nei primi giorni di agosto dal Consiglio dei Ministri con l’anomala formula del “salvo-intese”, per andare incontro ad una parte del personale non di ruolo

Economia ·
(Teleborsa) - Si può dare per "ufficialmente saltato" il decreto sulla scuola emanato dal Governo ad inizio mese.

Il 28 agosto era l’ultimo giorno utile per la pubblicazione del decreto legge salva-precari che il Governo aveva approvato il 6 agosto scorso "salvo-intese", ma in Gazzetta Ufficiale l’atteso decreto non c’è stato. Il provvedimento conteneva diverse misure destinate a dare stabilizzazione del rapporto di lavoro per decine di migliaia di docenti con contratto a tempo determinato, seppure con effetti non immediati, ma solo nel 2020.

Secondo Marcello Pacifico, presidente del sindacato della scuola, ANIEF, "diventa necessario procedere con il reclutamento da graduatorie di merito, regionali e d'istituto. Si deve attuare la stabilizzazione dei precari ATA, educatori ed assistenti alla comunicazione, lsu, la conferma dei ruoli degli insegnanti assunti con riserva dopo il superamento dell'anno di prova, la parità di trattamento tra personale precario e di ruolo con rivisitazione della ricostruzione di carriera".

"Indispensabile - conclude Pacifico - operare con urgenza sugli organici, debellando quelli di fatto e potenziando quelli posti nei territori a rischio e infine aumentare gli stipendi partendo dalle risorse già presenti".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.