Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 1 Giugno 2020, ore 22.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus: 18 mesi per vaccino. Rinviato Gp di F1 in Cina

Anche Nokia diserta fiera Barcellona

Economia ·
(Teleborsa) - 1.100 morti nel mondo, 44.200 casi di contagio: questo l'ultimo bilancio del Coronavirus che per l'Organizzazione Mondiale della Sanità - che prevede di avere un vaccino non prima di 18 mesi - è il nemico numero uno dell'umanità, una "minaccia peggiore del terrorismo".

Gp Cina rinviato a data da definire -
Non si correrà il 19 aprile, come previsto, il Gp di Cina di Formula 1 di Shangai. La Fia ha infatti ufficializzato il rinvio della gara, causa coronavirus, accogliendo la richiesta avanzata dalle autorità cinesi. "Ci auguriamo di poter correre in Cina quanto prima possibile, esprimendo i nostri auguri per il meglio alla popolazione locale in questo momento difficile", sottolinea la nota, confermando che non è stata fissata alcuna data alternativa.

Singapore fa evacuare banca dopo un contagio -
Intanto, la Bbc riporta che circa 300 dipendenti sono stati evacuati dalla più grande banca di Singapore, DBS, dopo che una persona è risultata avere contratto il coronavirus.

Diamond Princess: "Controlli scrupolosi" - Gli ufficiali della nave da crociera in quarantena in Giappone a causa del coronavirus hanno spiegato che la situazione è in continua evoluzione, cercando di rassicurare i passeggeri. "Stiamo seguendo le ultime e le migliori linee guida per la salute pubblica emesse dalle autorità", ha spiegato un ufficiale in una dichiarazione pubblicata sui social media da alcuni passeggeri.


Anche Nokia diserta fiera Barcellona - Anche Nokia cancella la sua partecipazione al Mobile World Congress, la fiera hi-tech in programma a fine febbraio a Barcellona. La decisione, spiega una nota, è stata presa "dopo una valutazione completa dei rischi connessi a una situazione in rapida evoluzione" e per "salvaguardare la salute e il benessere dei dipendenti e degli altri, riconoscendo al contempo la responsabilità nei confronti del settore e dei clienti". Tra le defezioni eccellenti Ericsson, Lg, Amazon e Facebook.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.