Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 30 Maggio 2020, ore 09.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cina, impatto coronavirus sull'attività manifatturiera

Attesi nuovi interventi da parte della People's Bank of China

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Pessimi dati in arrivo dalla Cina ed in particolare dall'attività manifatturiera che ha già iniziato a fare i conti con l'impatto da coronavirus tanto da alimentare tra gli investitori le aspettative di nuovi interventi da parte della People's Bank of China.

A febbraio, l'indice PMI Markit/Caixin è scivolato a 40,3 punti sotto la soglia psicologica di 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione ed espansione dell'economia. Il dato è anche inferiore ai 45,7 punti attesi dagli analisti e rispetto ai 51,1 di gennaio.

Ancora peggio ha fatto il PMI manifatturiero reso noto dalle autorità di Pechino. L'indicatore è crollato a 35,7 punti, a febbraio, segnando il minimo record e si confronta con i 50 punti di gennaio ed i 46 attesi dal consensus.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.