Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 2 Aprile 2020, ore 08.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, Etihad sospende tutti i voli da e per Abu Dhabi

Stop a partire dalle 23,59 locali (le 20,59 in Italia) di mercoledì 25 marzo e non riguarderà gli aerei cargo e di emergenza sanitaria

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Etihad Airways, seconda compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti, sospende per 14 giorni tutti i suoi voli passeggeri da e per Abu Dhabi. La sospensione comincerà alle 23:59 locali, le 20,59 in Italia, di mercoledì 25 marzo e durerà fino al 7 aprile, "fatte salve ulteriori direttive da parte delle autorità competenti".

Lo stop, si legge in una nota, è stata preso a seguito della decisione di National Emergency Crisis and Disaster Management Authority e di General Civil Aviation Authority (GCAA, l'Autorità generale per l'aviazione civile negli Emirati Arabi Uniti, istituita nel 1996) di sospendere tutti i voli in partenza, in arrivo e in transito negli Emirati Arabi Uniti. La direttiva non riguarda comunque i voli cargo e quelli di emergenza sanitaria, che continueranno a operare.

"Questo momento senza precedenti - ha dichiarato il CEO di Etihad Aviation Group, Tony Douglas - richiede che Governi, autorità e società, inclusa Etihad, prendano decisioni mai prese finora, atte a contenere la diffusione del coronavirus e aiutare a minimizzarne gli effetti in tutto il mondo. Siamo vicini ai nostri clienti fedeli, che stanno andando incontro a disagi e inconvenienti sia per i loro viaggi che nella vita quotidiana, e stiamo concentrando tutti i nostri sforzi e le risorse per fare il possibile per assisterli nella pianificazione dei viaggi in questo periodo duro".

"In qualità di compagnia aerea nazionale - ha aggiunto Tony Douglas - sosteniamo pienamente la decisione del Governo degli Emirati Arabi Uniti e riteniamo di essere preparati a superare l'impatto commerciale e operativo che la sospensione dei voli avra' sui nostri servizi".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.