Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 27 Maggio 2020, ore 11.01
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, Azzolina: "A breve misure per prosieguo anno scolastico"

La ministra annuncia "nuovi strumenti per sostenere docenti e studenti": data cruciale il 18 maggio

Economia, Politica, Scuola ·
(Teleborsa) - Un nuovo pacchetto di misure per il prosieguo dell'anno scolastico, con "strumenti per sostenere docenti e studenti" in vista di una prolungata chiusura degli istituti per l'emergenza Covid-19.

Lo scrive la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina sul suo profilo Facebook, ricordando che "la battaglia contro il coronavirus non è ancora vinta, anzi. I segnali di rallentamento dell'epidemia non devono trarre in inganno: abbassare la guardia sarebbe disastroso".

Da qui la scelta del Governo di prolungare la chiusura delle scuole che dovranno esser aiutate per garantire la continuità didattica con "nuovi strumenti per sostenere docenti e studenti", spiega la ministra, annunciando "un piano complessivo che possa guidare la scuola nella prosecuzione di questo anno scolastico e guardando al prossimo".

"Di concerto con tutte le forze politiche che compongono la maggioranza stiamo definendo un pacchetto di misure. A breve faremo chiarezza perché la scuola ha bisogno di certezze", precisa Azzolina.

Nel frattempo, sarebbe stata indicato il 18 maggio come data dirimente per capire come affrontare quanto rimane dell'anno scolastico, anche per quello che riguarda maturità ed esami.

Secondo quanto riporta l'Huffpost, che avrebbe visionato una bozza del decreto, il Governo starebbe lavorando a due ipotesi: una sul possibile rientro in classe proprio al 18 maggio, con una rimodulazione completa dell'esame di maturità in versione "light".

La seconda prevederebbe il rientro in classe il 1° di settembre, con tutti gli esami cancellati e sostituiti da colloqui orali da tenersi per via telematica.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.