Martedì 7 Luglio 2020, ore 13.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Lagarde, faremo "tutto il necessario" per aiutare Eurozona

La Presidente della BCE lancia un altro chiaro messaggio

Economia ·
(Teleborsa) - Dopo la "gaffe" sugli spread dello scorso marzo, netto cambio di passo per la BCE guidata da Christine Lagarde che "farà tutto il necessario nell'ambito del proprio mandato per aiutare l'eurozona a superare questa crisi". Lo scrive la Presidente nella prefazione del Rapporto sulle attività della Banca centrale europea nel 2019, che ovviamente non fotografa ancora l'esplosione della pandemia.

Lo scorso anno, si legge, la crescita dell'eurozona ha rallentato all'1,2% dall'1,9% dell'anno precedente e l'espansione economica ha continuato a beneficiare di condizioni di finanziamento favorevoli, di una posizione fiscale moderatamente espansiva e e da ulteriori guadagni del mercato dell'occupazione. Il tasso di disoccupazione è sceso al 7,6%, l'inflazione è scesa a una media dell'1,2% dall'1,8% del 2018 mentre quella core è rimasta invariata all'1%.

La Banca Centrale Europea stima che le necessità aggiuntive di finanziamenti dei Paesi dell'area euro, sulle spese dovute alla crisi da coronavirus, porteranno a emissioni supplementari di titoli di Stato "in una forchetta tra 1.500 e 2.000 miliardi di euro", ha riferito il Vicepresidente della BCE, Luis De Guindos, nel corso dell'audizione al Parlamento europeo.

Questo forte aumento, ha aggiunto, ridimensionerà la questione del raggiungimento dei limiti agli acquisti sulle singole emissioni che la BCE si è autoimposta nel suo programma di acquisti.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.