Domenica 27 Settembre 2020, ore 12.27
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, Trump: "Enormi progressi verso vaccino"

Negli Usa al via la fase 3 di sperimentazione sull'uomo. In Italia dati incoraggianti da terapia con plasma e 21 farmaci

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - "Sul fronte del vaccino stiamo facendo enormi progressi. Non siamo mai andati così veloce". È quanto ha affermato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump annunciando che negli Usa "si stanno producendo in anticipo i candidati al vaccino più promettenti".

La ricerca sulle armi contro la pandemia di Covid-19 avanza rapidamente con, negli Usa, un altro vaccino – il quinto secondo la classifica più aggiornata dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) – arrivato alla fase 3, la più avanzata della sperimentazione clinica. Ad averlo messo a punto è l'azienda americana Moderna in collaborazione con l'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (Niaid) degli Stati Uniti diretto da Anthony Fauci. I test saranno condotti in 89 località degli Stati Uniti su circa 30mila volontari sani, che riceveranno due dosi del vaccino a distanza di 28 giorni, oppure due dosi di placebo.

"Anche se le mascherine, il distanziamento sociale e la quarantena possono aiutare a mitigare la diffusione del virus SarsCov2, abbiamo urgentemente bisogno di un vaccino sano ed efficace per controllare questa pandemia", ha affermato Fauci prevendendone l'arrivo tra ottobre e novembre. Se il vaccino dimostrerà di essere sicuro, l'azienda prevede di consegnare almeno 500 milioni di dosi l'anno, ma probabilmente fino a un miliardo, a partire dal 2021.

In Italia, nel frattempo, va avanti la ricerca condotta dal Policlinico San Matteo di Pavia e Asst di Mantova sugli anticorpi presenti nel plasma dei convalescenti. Gli ultimi risultati indicano, fra i ricoverati in terapia intensiva, un tasso di mortalità sceso dal 13-20% al 6%.

Sul fronte dei farmaci una ricerca pubblicata sulla rivista Nature ne indica 21 potenzialmente efficaci a combattere il nuovo coronavirus.

Secondo un documento realizzato dalla Commissione Salute dell'Accademia dei Lincei, tuttavia, sarà necessario ancora un anno per avere il vaccino.





Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.