Lunedì 3 Agosto 2020, ore 11.25
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Recordati chiude I semestre 2020 in crescita

Ricavi in aumento del +2,3%, Ebitda a +11,4%: utile netto rettificato a +16,8%

Economia ·
(Teleborsa) - Risultati positivi per Recordati che chiude il I semestre 2020 con ricavi consolidati in crescita del 2,3% rispetto allo stesso periodo
dell'anno precedente, pari a 760.2 milioni di euro.

Lo rende noto il Gruppo nella nota diffusa al termine del CdA che ha approvato i conti della semestrale. In dettaglio, i ricavi internazionali crescono del 4,0%, dato che comprende i ricavi relativi a Signifor® e Signifor® LAR e Isturisa®, realizzati dal 24 ottobre 2019, per 32,8 milioni euro.

In crescita anche l'Ebitda pari a 311,1 milioni di euro, +11,4% rispetto al primo semestre del 2019, con un'incidenza sui ricavi del 40,9% rispetto a 37,6% nel primo semestre del 2019. Nell'Ebitda, precisa la nota, sono stati esclusi le donazioni effettuate agli ospedali durante l'emergenza Covid-19 per un totale di 4 milioni di euro.

Balzo dell'utile operativo, pari a 261,5 milioni di euro e in crescita del 7,8% rispetto allo stesso periodo del 2019, con un'incidenza sui ricavi del 34,4%. Netta la crescita anche dell'utile netto che si attesa a 196,9 milioni di euro, pari a +13,0% rispetto al primo semestre del 2019, grazie - precisa la nota - "al miglioramento del risultato operativo e alla minore incidenza degli oneri finanziari e fiscali con un'incidenza sui ricavi del 25,9%".

Infine, l'utile netto rettificato è pari a 225,6 milioni di euro ed è in crescita del 16,8% rispetto al primo semestre del 2019, con un'incidenza sui ricavi del 29,7%.

"Nonostante il primo semestre sia stato impattato dall'emergenza Covid-19, i ricavi netti sono in crescita e sia il risultato operativo sia l'utile netto sono in significativa crescita e in lineacon le aspettative grazie al contributo positivo dei nuovi prodotti e al contenimento delle spese", ha dichiarato l'Amministratore Delegato Andrea Recordati.

"Sulla base di un previsto graduale ritorno ad una normalità operativa - ha proseguito l'ad.- ci attendiamo per l'intero anno 2020 di realizzare ricavi di circa 1.500 milioni di euro, inferiori alle stime di inizio anno, un EBITDA tra 580 e 590 milioni di euro e un utile netto rettificato compreso tra 408 e 418 milioni di euro, in linea con le stime di piano, confermando quindi una crescita dei margini di profittabilità sull'anno precedente".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.