Sabato 28 Novembre 2020, ore 18.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee sopra i minimi, sostegno dalla BCE

L'Eurotower ha promesso nuove misure a dicembre

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Si chiude all'insegna della debolezza la giornata finanziaria delle principali borse europee, ma sopra i minimi di seduta grazie alla performance positiva mostrata dalla piazza di Wall Street. A fare da assist ai listini azionari del Vecchio Continente è stato sicuramente l'appoggio mostrato dalla BCE e la promessa di nuovi stimoli a dicembre, tramite diversi strumenti, rispondendo così in modo esaustivo alle domande del mercato che sperava soprattutto di ricevere indicazioni sul meeting di fine anno.



Sul mercato valutario, segno meno per l'Euro / Dollaro USA, in una sessione caratterizzata da ampie vendite (-0,7%). Sessione debole per l'oro, che scambia con un calo dello 0,38%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) crolla del 4,28%, scendendo fino a 35,79 dollari per barile.

Scende lo spread, attestandosi a +136 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,72%.

Tra gli indici di Eurolandia sostanzialmente tonico Francoforte, che registra una plusvalenza dello 0,32%, ferma Londra, che segna un quasi nulla di fatto, e trascurata Parigi, che resta incollata sui livelli della vigilia. Nessuna variazione significativa per il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 17.872 punti, mentre, al contrario, cede alle vendite il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 19.471 punti.

Si distinguono a Piazza Affari i settori tecnologia (+1,88%), chimico (+0,96%) e media (+0,54%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti materie prime (-5,65%), viaggi e intrattenimento (-2,20%) e alimentare (-1,67%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, svetta Fineco che segna un importante progresso del 2,82%.

Vola STMicroelectronics, con una marcata risalita del 2,31%.

Brilla Prysmian, con un forte incremento (+2,13%).

Buona performance per Amplifon, che cresce dell'1,70%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tenaris, che prosegue le contrattazioni a -5,85%.

In caduta libera Leonardo, che affonda del 3,32%.

Pesante Banco BPM, che segna una discesa di ben -2,36 punti percentuali.

Seduta drammatica per Moncler, che crolla del 2,21%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Technogym (+5,58%), Piaggio (+5,32%), Biesse (+3,45%) e La Doria (+2,97%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Salini Impregilo, che continua la seduta con -5,00%.

Sensibili perdite per Tod's, in calo del 4,52%.

In apnea Credem, che arretra del 4,14%.

Tonfo di Brunello Cucinelli, che mostra una caduta del 3,56%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.