Lunedì 30 Novembre 2020, ore 08.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borsa New York prosegue in rosso

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Wall Street si conferma debole a metà seduta, complici alcuni dati macro deludenti, come quello sulla disoccupazione. A pesare sul sentiment concorre anche la crescita dei contagi di Covid e gli impatti sull'economia. Il Dow Jones scambia con un calo dello 0,29%, mentre l'S&P-500 è piatto a 3.565 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,41%); sulla parità l'S&P 100 (-0,04%).



Risultato negativo a Wall Street per tutti i settori dell'S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti utilities (-1,32%), sanitario (-0,50%) e finanziario (-0,45%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Wal-Mart (+1,55%), Raytheon Technologies (+0,94%) e Chevron (+0,89%).

Sensibili perdite per United Health, in calo del 2,24%.

Preda dei venditori Walt Disney, con un decremento dell'1,32%.

Si concentrano le vendite su American Express, che soffre un calo dell'1,04%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, resta su di giri Moderna (+5,39%), grazie al vaccino.

Corrono anche Fiserv (+3,92%), Electronic Arts (+3,28%) e Xilinx (+2,88%).

Le più forti vendite su Baidu, che prosegue le contrattazioni a -2,66%.

Vendite su Henry Schein, che registra un ribasso dell'1,62%.

Seduta negativa per Amgen, che mostra una perdita dell'1,52%.

Sotto pressione Alexion Pharmaceuticals, che accusa un calo dell'1,28%.
).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.