Lunedì 21 Giugno 2021, ore 14.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Covid, dal 3 maggio in zona rossa solo la Valle d'Aosta

Torna in arancione la Sardegna. In base al monitoraggio settimanale in calo l'incidenza dei casi, Brusaferro (ISS): curva in lenta decrescita.

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Dal 3 maggio zona rossa per la Valle d'Aosta mentre passa in arancione la Sardegna insieme a Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia. In zona gialla le altre Regioni e Province autonome. Il ministro della Salute Roberto Speranza firmerà la nuova ordinanza in giornata sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia.

Nel corso della consueta conferenza stampa settimanale per presentare i risultati del monitoraggio di ISS e Ministero della Salute, il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro ha parlato per l'Italia di "una decrescita ma sempre lenta della curva". In calo anche l'incidenza: in base al flusso dell'ISS fino a domenica scorsa questa si attesta a 146 casi per 100mila abitanti contro i 157 della settimana precedente, mentre quello del Ministero indica 148 casi per 100mila abitanti contro 159. "Decresce l'età mediana dei casi di Covid-19 in Italia – ha aggiunto – collocandosi a 42 anni. E calano i casi nelle varie fasce d'età, prova indiretta dell'efficacia della vaccinazione, così come calano i casi tra gli operatori sanitari".

Il direttore della prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza ha invece reso noto che "per il vaccino AstraZeneca per ora non cambia nulla e non sono state prese decisioni diverse rispetto alle ultime settimane e rispetto al pronunciamento EMA. "Non ci sono evidenze di eventi avversi con la seconda dose", ha aggiunto.






Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.