Facebook Pixel
Venerdì 23 Febbraio 2024, ore 11.21
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Europa incontenibile, Piazza Affari non è da meno

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - In Europa si scatenano gli acquisti; lo stesso avviene a Piazza Affari, che chiude con un'ottima performance. Gli Eurolistini sono stati caratterizzati da un generale rimbalzo dopo il tonfo di ieri, anche se l'attenzione è già rivolta alla banca centrale USA, con il FOMC che si riunisce oggi e domani. Bilancio positivo per la borsa americana, dove l'S&P-500 vanta un progresso dello 0,46%.

L'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,172. Segno più per l'oro, che mostra un aumento dello 0,82%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,21%.

Lo Spread fa un piccolo passo verso il basso, con un calo dell'1,92% a quota +101 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,68%.

Tra i listini europei tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dell'1,43%, in luce Londra, con un ampio progresso dello 0,96%, e incandescente Parigi, che vanta un incisivo incremento dell'1,50%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB ha terminato la giornata con un aumento dell'1,22%, a 25.353 punti; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 27.896 punti.

In moderato rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,66%); con analoga direzione, in denaro il FTSE Italia Star (+1,12%).

Dai dati di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 1,76 miliardi di euro, in calo del 44,55%, rispetto ai 3,18 miliardi della vigilia; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,92 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,64 miliardi.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Amplifon (+4,89%), Saipem (+3,22%), Poste Italiane (+2,84%) e Fineco (+2,83%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Telecom Italia, che ha chiuso a -1,46%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Falck Renewables (+2,91%), Saras (+2,66%), El.En (+2,62%) e Rai Way (+2,47%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su doValue, che ha terminato le contrattazioni a -2,46%.

In rosso Juventus, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,86%.

Spicca la prestazione negativa di Garofalo Health Care, che scende dell'1,38%.

Esprinet scende dell'1,23%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti:

Mercoledì 22/09/2021
10:00 Italia: Fatturato industria, mensile (preced. 3,1%)
16:00 Unione Europea: Fiducia consumatori (atteso -5,8 punti; preced. -5,3 punti)
16:00 USA: Vendita case esistenti, mensile (preced. 2%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale (preced. -6,42 Mln barili).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.