Facebook Pixel
Martedì 7 Dicembre 2021, ore 01.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari maglia rosa in Europa, spinta dalle utility

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Chiusura positiva per la Borsa di Milano, che risulta la migliore tra i principali listini del Vecchio Continente. Sul mercato USA, scambi al rialzo per l'S&P-500. Il miglior comparto di Piazza Affari è stato quelle delle utility, sostenuto dalla notizia dell'accordo raggiunto per la cessione della quota di maggioranza di Falck Renewables al fondo infrastrutturale IFF (a cui seguirà un’OPA).

Buona performance anche per il risparmio gestito, con Azimut che è stata la migliore società del FTSE MIB e Anima che ha guadagnato oltre il 3% (è arrivato l'upgrade di Equita). Balzo per SECO (+11%), per la quale Goldman Sachs ha riavviato la copertura con "buy". La società attiva nel campo dell'innovazione tecnologica punta a nuove acquisizioni, dopo il recente deal.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,164. Seduta positiva per l'oro, che sta portando a casa un guadagno dello 0,83%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,48%.



Invariato lo spread, che si posiziona a +104 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,92%.

Tra gli indici di Eurolandia incolore Francoforte, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, senza slancio Londra, che negozia con un +0,08%, e composta Parigi, che cresce di un modesto +0,54%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,94%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna lo 0,93% rispetto alla seduta precedente, chiudendo a 29.208 punti.

In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,82%); come pure, sale il FTSE Italia Star (+0,97%).

A Piazza Affari il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,05 miliardi di euro, in calo del 6,96%, rispetto ai 2,21 miliardi della vigilia; per quanto concerne i volumi, questi si sono attestati a 0,53 miliardi di azioni, rispetto ai 0,58 miliardi precedenti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, decolla Azimut, con un importante progresso del 4,43%.

In evidenza Poste Italiane, che mostra un forte incremento del 2,49%.

Svetta Italgas che segna un importante progresso del 2,44%.

Vola DiaSorin, con una marcata risalita del 2,29%.

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Nexi, che ha archiviato la seduta a -0,79%.

Fiacca Ferrari, che mostra un piccolo decremento dello 0,70%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Alerion Clean Power (+15,76%), Falck Renewables (+13,80%), ERG (+5,42%) e IGD (+4,51%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Carel Industries, che ha chiuso a -2,26%.

Vendite a piene mani su doValue, che soffre un decremento del 2,12%.

Scivola Autogrill, con un netto svantaggio dell'1,74%.

In rosso GVS, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,47%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.