Facebook Pixel
Sabato 4 Febbraio 2023, ore 12.58
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ucraina, paracadutisti russi atterrano a Kharkiv. Attesa per secondo round negoziati

Zelensky, grido all'Europa: "Provate che state con noi"

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - Nel giorno in cui è previsto il secondo round di negoziati tra Russia e Ucraina che dovrebbe tenersi in territorio bielorusso, nell'area occidentale di Bialowieza Forest, le truppe aviotrasportate russe sono atterrate a Kharkiv. Lo rende noto l'esercito ucraino, secondo cui sarebbe stato attaccato ospedale della città.





"Le truppe aviotrasportate sono atterrate a Kharkiv nella notte e hanno attaccato un ospedale" locale, spiega l'esercito di Kiev. "Al momento - continua la nota - si registrano scontri tra gli invasori e gli ucraini".

Le truppe russe hanno preso il controllo del porto fluviale e della stazione ferroviaria di Kherson, ha detto il sindaco di Kherson Igor Kolyhav. Secondo la CNN, i veicoli militari russi sono entrati a Kherson dopo pesanti bombardamenti e sembrano aver preso la città meridionale.

Intanto, il Presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha bandito gli aerei russi dallo spazio aereo americano. "La libertà trionferà sempre sulla tirannia", ha detto aprendo il suo primo discorso sullo Stato dell'Unione. Vladimir Putin "ha fatto male i calcoli": pensava di invadere senza problemi l'Ucraina invece si è trovato di "fronte un muro che non si aspettava, quello degli ucraini".

Putin - ha detto ancora Biden - è più isolato che mai nel mondo, "noi siamo uniti" contro la sua guerra "premeditata e non provocata". Il presidente statunitense ha chiamato Putin "un dittatore". "Americani voglio essere sincero con voi, come vi ho sempre promesso. Un dittatore russo" sta invadendo un paese straniero e pagherà un prezzo alto per questo. "Nelle battaglie contro le autocrazie, le democrazie sono unite".

Paura anche per la Cattedrale di Santa Sofia a Kiev
che sarebbe nel mirino dell'esercito russo. Lo ha annunciato l'ambasciata ucraina presso la Santa Sede con un tweet dal proprio account ufficiale: "Secondo l'intelligence le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sulla Cattedrale di Santa Sofia a Kiev, patrimonio dell'Unesco". "Sono giunte informazioni che le truppe russe stanno preparando un attacco aereo sul santuario più importante del popolo ucraino: la Cattedrale di Santa Sofia di Kiev", dice monsignor Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo maggiore della chiesa greco-cattolica ucraina.

Ieri, il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky in videocollegamento con il Parlamento UE, ha chiesto all’Europa di “provare che sta con l’Ucraina”. Poi il voto (quasi) unanime del Pe che, al termine della plenaria straordinaria a Bruxelles, si è schierato perché sia “concesso” a Kiev lo status di candidato per entrare nell’Unione.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.