Facebook Pixel
Sabato 25 Giugno 2022, ore 18.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giovanni Tamburi: maggioranza delle partecipate continua a vivere mesi ottimi

Finanza ·
(Teleborsa) - "Le prospettive generali oggi sono incerte, ma la netta sensazione che abbiamo è che la maggior parte delle nostre partecipate stia continuando a vivere dei mesi ottimi". Lo afferma Giovanni Tamburi, fondatore, presidente e amministratore delegato di TIP - Tamburi Investment Partners, nella lettera agli azionisti. "Proiettare conti e contesti nel futuro sarebbe un esercizio pericoloso. Che non ci sentiamo di fare. La limatura sulle quotazioni borsistiche subita da novembre 2021 in poi ha un po' inciso sull'ammontare delle plusvalenze insite nel nostro consolidato, ma il totale delle stesse resta molto rilevante e può in ogni caso consentirci di continuare ad avere ottimi bilanci per un periodo di tempo piuttosto lungo", aggiunge il numero uno dell'investment-merchant bank indipendente quotata su Euronext STAR Milan.

Tamburi evidenzia che "l'esito dell'operazione BE e dell'IPO Chiorino potranno dimostrare a breve una porzione, seppur marginale, delle potenzialità inespresse del valore intrinseco del gruppo TIP". Per la prima partita, con Engineering che ha stretto un accordo per acquisire la società e lanciare un'OPA, attualmente è in corso l'attività di due diligence. "Qualora l'operazione andasse in porto la plusvalenza per TIP sarebbe di oltre 100 milioni", si legge nel documento.



La seconda vicenda riguarda Chiorino, azienda biellese che prima del conflitto in Ucraina aveva annunciato di essere al lavoro per lo sbarco sul segmento Euronext STAR Milan. In questo caso, racconta Tamburi, "è in corso un'operazione, questa volta di quotazione in borsa che, se i mercati lo consentiranno, è previsto che possa essere finalizzata nei prossimi mesi. I dati della società nei primi mesi del 2022 restano ottimi, in ulteriore crescita anche rispetto all'anno record 2021, il top management sta ricevendo un'ottima accoglienza dai potenziali investitori per cui, data anche la forte aciclicità della produzione del gruppo, ci sono tutti gli ingredienti per contribuire a farne un'IPO di successo".

Per quanto riguarda la pipeline di nuovi investimenti, il finanziere afferma che "momento continuiamo ad osservare molto e - come già esposto - in termini di concretizzabilità ci concentriamo sulle operazioni di dimensioni più limitate, ma con forti possibilità di upside nel tempo". "Dato che TIP come noto guarda al lungo termine, è specializzata nei capitali cosiddetti pazienti, non abbiamo alcuna fretta di correre per far vedere che siamo capaci di intercettare operazioni grosse, anche se le sollecitazioni sono notevoli", aggiunge.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.