Facebook Pixel
Martedì 4 Ottobre 2022, ore 01.36
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Roche, utili core in aumento. Cambio al vertice nel 2023

Finanza, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Roche, multinazionale svizzera attiva nei campi della farmaceutica e diagnostica, ha registrato un fatturato di 32,3 miliardi di franchi svizzeri nel primo semestre del 2022, in crescita del 5% a tassi di cambio costanti e del 5% in franchi svizzeri. Le vendite della Divisione Farmaceutica sono aumentate del 3%, grazie alla continua forte domanda di nuovi medicinali per il trattamento di malattie gravi; come previsto, l'impatto dei biosimilari è rallentato ulteriormente. Le vendite della Divisione Diagnostica sono aumentate dell'11%, con la domanda di test Covid-19 che dovrebbe diminuire nella seconda metà dell'anno. L'utile netto IFRS aumenta del 12% (12% in franchi svizzeri), mentre l'utile per azione core dell'11%.

"Abbiamo ottenuto buoni risultati nella prima metà dell'anno, grazie alla continua forte domanda per la nostra attività di base diagnostica e i nostri nuovi farmaci per il trattamento dell'emofilia, del cancro e dei disturbi neurologici - ha commentato il CEO Severin Schwan - Grazie al continuo rinnovamento del nostro portafoglio, continuiamo a crescere nonostante i biosimilari, il cui impatto è ulteriormente diminuito come previsto. Sulla base della nostra attuale valutazione, confermiamo le prospettive per l'intero anno".



Le vendite dell'intero esercizio 2022 dovrebbero essere stabili o crescere a una cifra singola bassa (a tassi di cambio costanti). Gli utili per azione core sono destinati a crescere nell'intervallo da basso a medio a una cifra (a tassi di cambio costanti), compreso l'effetto accrescitivo del riacquisto di azioni nel 2021. Roche prevede di aumentare ulteriormente il dividendo in franchi svizzeri.

Il capo della Diagnostica, Thomas Schinecker, assumerà la carica di amministratore delegato del gruppo il prossimo anno, in sostituzione di Severin Schwan, che diventerà presidente. Il presidente Christoph Franz non chiederà la rielezione dopo nove anni come presidente non esecutivo del consiglio alla prossima assemblea annuale degli azionisti nel marzo 2023.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.