Facebook Pixel
Venerdì 30 Settembre 2022, ore 18.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

MPS, accordo con sindacati su 3.500 uscite e ricambio generazionale

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - MPS e i sindacati hanno firmato l'atteso accordo per l'adeguamento degli organici del gruppo bancario, essenziale per il rilancio e alla base nel nuovo piano industriale. È prevista l'uscita su base volontaria di 3.500 lavoratrici e lavoratori tramite il Fondo di sostegno al reddito fino a 7 anni, secondo quanto reso noto dai sindacati. Per le uscite è stato definito un incentivo pari all'80% della retribuzione ordinaria netta parametrata su base annua o dell'85% qualora la retribuzione ordinaria netta mensile sia inferiore a 2.850 euro.

L'accordo stabilisce che i sindacati e i vertici del Monte dei Paschi di Siena si incontreranno per definire, nell'arco del piano industriale, un programma di assunzioni con un rapporto di 1 ingresso ogni 2 uscite. Inoltre, sono state inserite previsioni in termini di tutela e di welfare, come la salvaguardia dei redditi più bassi, le coperture assistenziali, le agevolazioni creditizie, il mantenimento dell'iscrizione alla previdenza complementare e l'assunzione del familiare in caso di decesso.



"Le lavoratrici ed i lavoratori che rientrano nel perimetro di accesso al Fondo potranno aderire alle migliori condizioni negoziate negli ultimi dieci anni nel gruppo, mentre coloro che ne sono esclusi vedranno le loro professionalità opportunamente valorizzate”, sottolinea Sabrina Brezzo, segretaria nazionale First Cisl - Resta il nostro impegnoa presidiare l'attuazione del piano e il raggiungimento degli obiettivi in modo da assicurare a tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Monte dei Paschi di Siena il futuro che meritano"

"L'accordo di oggi, sul quale vigileremo costantemente affinché sia rispettato ogni argomento, rappresenta un'ulteriore conferma dell'alto senso di responsabilità che caratterizza sia le organizzazioni sindacali sia le lavoratrici e i lavoratori di MPS. A fronte delle uscite, chiaramente tutte su base volontaria, abbiamo ottenuto, in un contesto non semplice, un grande risultato: sono state gettate le basi, infatti, per un ricambio generazionale, che porterà la banca ad assumere giovani", è stato invece il commento del segretario nazionale e amministrativo Fabi e coordinatore Fabi nel gruppo Monte dei Paschi di Siena, Franco Casini.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.