Facebook Pixel
Giovedì 8 Dicembre 2022, ore 11.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cina, nuovo record di casi Covid-19

Sono 31.444 in gran parte asintomatici

Economia ·
(Teleborsa) - Raggiungono un nuovo record i casi di Covid-19 in Cina, che si sono attestati mercoledì a 31.444, superando anche il picco raggiunto a metà aprile, quando il numero delle infezioni per poco non aveva raggiunto quota 30mila, numero che fece scattare il lockdown di due mesi a Shanghai. E' quanto emerge dagli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale, secondo cui la gran parte dei contagi (27.517), pari al 90% del numero complessivo dei casi, è asintomatico.



I 31mila contagi attuali, pur essendo poca cosa rispetto ai numeri evidenziati da altri Paesi, sono un numero elevatissimo, considerando che il governo cinese continua a seguire una politica di "tolleranza zero" verso il Covid con alternanza di fasi di screening di massa, quarantene e lockdown.

La grande metropoli portuale di Guangzhou, la capitale Pechino ed il comune sud-occidentale di Chongqing sono le aree più colpite dall'ultima ondata di contagi Covid, ma quasi tutte le 31 regioni in cui di suddivide il territorio cinese hanno segnalato giornalmente nuove infezioni e, dallo scorso weekend, sono stati registrati 6 decessi a Pechino.

I severi controlli legati alla pandemia hanno pesato molto sul sentiment e sull'attività commerciale, mentre le grandi fabbriche cinesi hanno adottato il modello "a circuito chiuso" che prevede che il personale viva nel distretto aziendale. Eclatante il caso della controversa realtà aziendale Foxconn, che produce componentistica per cellulari, inclusi gli iPhone di Apple, che è stata interessata da nuovi disordini dei lavoratori, che chiedevano maggiori misure di sicurezza e una indennità specifica.

L'impatto sul PIL cinese si è sentito particolarmente nel secondo trimestre, che ha registrato la più bassa crescita della storia, a causa del lunghissimo lockdown a Shanghai, e nel terzo trimestre il PIL è aumentato solo del 3%, ben al di sotto dell'obiettivo ufficiale di circa il 5,5% annunciato a marzo.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.