Facebook Pixel
Milano 18-lug
0 0,00%
Nasdaq 18-lug
19.705 -0,48%
Dow Jones 18-lug
40.665 -1,29%
Londra 18-lug
8.205 +0,21%
Francoforte 18-lug
18.355 -0,45%

Australia, banca centrale porta tassi al 3,35%. Necessari ulteriori aumenti

Finanza
Australia, banca centrale porta tassi al 3,35%. Necessari ulteriori aumenti
(Teleborsa) - La Reserve Bank of Australia (RBA) ha deciso di aumentare il tasso di interesse di riferimento di 25 punti base al 3,35%, centrando le attese degli analisti.

"Il Consiglio prevede che nei prossimi mesi saranno necessari ulteriori aumenti dei tassi di interesse per garantire che l'inflazione ritorni all'obiettivo e che questo periodo di alta inflazione sia solo temporaneo", ha detto il governatore Philip Lowe in uno statement diffuso al termine del meeting odierno.

"Nel valutare l'ulteriore aumento dei tassi di interesse, il Consiglio presterà particolare attenzione agli sviluppi dell'economia globale, alle tendenze della spesa delle famiglie e alle prospettive dell'inflazione e del mercato del lavoro", ha aggiunto.

In Australia, l'inflazione nel trimestre di dicembre è stata del 7,8%, la più alta dal 1990. In termini underlying, l'inflazione è stata del 6,9%, superiore alle attese. La banca centrale stima ora che l'inflazione dovrebbe diminuire quest'anno a causa sia di fattori globali che di una crescita più lenta della domanda interna. La previsione centrale è che scenda al 4,75% quest'anno e a circa il 3% entro la metà del 2025.

"Il Consiglio riconosce che la politica monetaria opera con un ritardo e che il pieno effetto dell'aumento cumulativo dei tassi di interesse deve ancora essere percepito nelle rate del mutuo - ha spiegato Lowe - Vi è incertezza sui tempi e sull'entità dell'atteso rallentamento della spesa delle famiglie. Alcune famiglie dispongono di consistenti riserve di risparmio, ma altre stanno subendo una dolorosa compressione dei loro budget a causa dell'aumento dei tassi di interesse e dell'aumento del costo della vita".
Condividi
```