Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 21.46
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street debole. Fed: procedere con cautela, altri rialzi se progressi su prezzi insufficienti

Verbali dell'ultima riunione della banca centrale: "La politica resterà restrittiva per diverso tempo"

Finanza ·
(Teleborsa) - Si muove in frazionale ribasso Wall Street, con il Dow Jones che sta lasciando sul parterre lo 0,22%; sulla stessa linea, in lieve calo l'S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 4.537 punti. In rosso il Nasdaq 100 (-0,72%); con analoga direzione, in lieve ribasso l'S&P 100 (-0,33%).

Gli investitori restano in attesa delle trimestrali del settore retail e, in particolare, dei conti di Nvidia. Nel frattempo, sono usciti i verbali dell'ultima riunione della Federal Reserve, in cui i funzionari della banca centrale avvertono che è necessario procedere con cautela. La Fed "intravede ulteriori rialzi dei tassi se i progressi sull'inflazione dovessero rivelarsi insufficienti". Tutti i membri sono dunque d'accordo sulla necessità di procedere con cautela. "La politica resterà restrittiva per diverso tempo".

Risultato positivo nel paniere S&P 500 per i settori sanitario (+0,78%) e materiali (+0,48%). Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori informatica (-1,06%) e beni di consumo secondari (-0,49%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Travelers Company (+2,17%), Verizon Communication (+1,37%), United Health (+1,17%) e Visa (+0,98%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Intel, che ottiene -2,87%.

Tentenna Microsoft, che cede l'1,29%.

Sostanzialmente debole Goldman Sachs, che registra una flessione dell'1,14%.

Si muove sotto la parità American Express, evidenziando un decremento dello 0,98%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Tesla Motors (+2,21%), eBay (+1,62%), Seagen (+1,42%) e Kraft Heinz (+1,30%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Sirius XM Radio, che prosegue le contrattazioni a -5,54%.

Pesante Lucid, che segna una discesa di ben -4,03 punti percentuali.

Spicca la prestazione negativa di Globalfoundries, che scende del 3,53%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.