Facebook Pixel
Milano 12-apr
33.764,15 +0,15%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

Clariant, impatto su EBITDA 2023 da chiusura impianti

Finanza
Clariant, impatto su EBITDA 2023 da chiusura impianti
(Teleborsa) - Clariant, colosso svizzero della chimica, ha deciso di chiudere la produzione di bioetanolo sunliquid a Podari, in Romania, e di ridimensionare le attività correlate della linea di business Biocarburanti e derivati in Germania (Straubing, Planegg e Monaco).

"Dopo un'attenta revisione di tutte le opzioni strategiche, abbiamo deciso di chiudere l'operazione Podari - ha affermato il CEO Conrad Keijzer - Lavoreremo a stretto contatto con i rappresentanti dei dipendenti in Romania e Germania e ci impegneremo a trovare soluzioni socialmente più responsabili. Per un'azienda che si concentra tanto sull'innovazione come noi, è imperativo prendere decisioni ferme quando un progetto non soddisfa le aspettative e attuare in modo ancora più rigoroso la nostra strategia di crescita sostenibile".

L'azienda è giunta alla conclusione che nel dicembre 2023 verranno sostenuti costi di ristrutturazione e accantonamenti relativi alla chiusura e al ridimensionamento per circa 60-90 milioni di franchi, con un impatto sull'EBITDA. Inoltre, a livello di EBIT si avranno ulteriori impatti per circa 110 milioni di franchi, inclusa una svalutazione non monetaria del valore patrimoniale corrente dello stabilimento di Podari e di altre attività rimanenti.

Clariant ha quindi rivisto al ribasso la previsione EBITDA per l'intero anno, con conseguente previsione di EBITDA reported 2023 di CHF 570-600 milioni (dai precedenti CHF 650-700 milioni).
Condividi
```