Facebook Pixel
Milano 12:44
34.374,2 -0,27%
Nasdaq 23-mag
18.623,39 0,00%
Dow Jones 23-mag
39.065,26 -1,53%
Londra 12:45
8.303,92 -0,42%
Francoforte 12:44
18.628,1 -0,34%

Openjobmetis, offerta dalla francese Groupe Crit. Verso OPA e delisting

Finanza
Openjobmetis, offerta dalla francese Groupe Crit. Verso OPA e delisting
(Teleborsa) - Il CdA di Openjobmetis, agenzia per il lavoro quotata su Euronext STAR Milan, ha autorizzato lo svolgimento di un'attività di due diligence dopo la sottoscrizione di memorandum of understanding per l'acquisto da parte di Groupe Crit, società francese attiva nello stesso settore, della totalità delle azioni Openjobmetis detenute da Omniafin, M.T.I. Investimenti e Plavisgas.

L'acquisto verrebbe realizzato a un prezzo di 16,5 euro per azione (+29% rispetto all'ultimo prezzo dell'azione prima che il titolo venisse sospeso da Borsa in attesa di questo annuncio) e porterebbe Groupe Crit a detenere una partecipazione complessiva pari a circa il 57,7% del capitale sociale e a circa il 53,6% dei diritti di voto (incluse le azioni proprie). Il corrispettivo implica un equity value pari a 203 milioni di euro.

La sottoscrizione degli accordi vincolanti relativi alla potenziale acquisizione è condizionata allo svolgimento di una due diligence confirmatoria, che si stima possa concludersi entro la fine di gennaio 2024, e all'ottenimento delle autorizzazioni richieste dalla disciplina, antitrust e golden power, applicabile all'operazione

Qualora l'acquisizione delle partecipazioni fosse perfezionata, Groupe Crit promuoverebbe un'offerta pubblica di acquisto (OPA) obbligatoria avente ad oggetto la totalità delle azioni e finalizzata al delisting.

Nel contesto della potenziale operazione è previsto che l'attuale management di Openjobmetis (il Presidente, il Vice Presidente, e il Chief Financial Officer) rimanga in carica in continuità gestionale e operativa per almeno il prossimo triennio, fino alla data dell'assemblea degli azionisti chiamata a deliberare circa l'approvazione del bilancio al 31 dicembre 2026. Alla guida della società è confermato l'attuale Amministratore Delegato Rosario Rasizza per il triennio 2024-2026.
Condividi
```