Facebook Pixel
Milano 17:35
34.467,67 +0,02%
Nasdaq 20:17
18.642,08 -0,34%
Dow Jones 20:17
39.079,24 -1,49%
Londra 17:35
8.339,23 -0,37%
Francoforte 17:35
18.691,32 +0,06%

Debole Wall Street in attesa di Nvidia. Dalla Fed nessuna fretta per taglio tassi

Commento, Finanza
Debole Wall Street in attesa di Nvidia. Dalla Fed nessuna fretta per taglio tassi
(Teleborsa) - Seduta debole a Wall Street, con gli investitori che attendono con ansia i risultati di Nvidia, che saranno rilasciati dopo la chiusura odierna del mercato, dai quali valutare anche le prospettive riguardanti la domanda di chip legati all'intelligenza artificiale per i prossimi mesi. Intanto, i ribassi della società trascinano al ribasso il Nasdaq.

Sempre sul fronte delle trimestrali, hanno deluso Palo Alto Networks, Teladoc e SolarEdge Technologies, che sono crollate dopo aver fornito previsioni deboli. Si muovono in direzione opposta Amazon e Walgreens Boots Alliance, dopo che S&P Dow Jones Indices ha comunicato che il colosso dell'e-commerce sostituirà la catena di farmacie nel Dow Jones Industrial Average (DJIA).

Dai verbali della riunione di fine gennaio della Fed è emerso che policymaker non hanno segnalato alcuna urgenza di tagliare i tassi, poiché è necessaria ulteriore fiducia per garantire che l'inflazione continui a rallentare verso l'obiettivo, con la maggior parte dei partecipanti che ha sottolineato "i rischi di agire troppo rapidamente per allentare la posizione politica".

Guardando ai principali indici, il Dow Jones lima lo 0,29%; sulla stessa linea, in lieve calo l'S&P-500, che continua la giornata sotto la parità a 4.957 punti. Variazioni negative per il Nasdaq 100 (-1,02%); sulla stessa tendenza, sotto la parità l'S&P 100, che mostra un calo dello 0,41%.

In buona evidenza nell'S&P 500 i comparti energia (+1,71%) e utilities (+0,87%). Il settore informatica, con il suo -1,54%, si attesta come peggiore del mercato.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Nike (+2,00%), Dow (+1,92%), Caterpillar (+1,24%) e Verizon Communication (+1,14%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Intel, che prosegue le contrattazioni a -3,04%. Vendite su Walgreens Boots Alliance, che registra un ribasso del 2,85%. Seduta negativa per IBM, che mostra una perdita dell'1,79%. Sotto pressione Salesforce, che accusa un calo dell'1,72%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Exelon (+3,58%), CoStar (+2,14%), Analog Devices (+1,88%) e Diamondback Energy (+1,85%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Palo Alto Networks, che ottiene -27,04%. Seduta negativa per Zscaler, che scende del 14,16%. Sensibili perdite per CrowdStrike Holdings, in calo del 9,53%. In apnea Verisk Analytics, che arretra del 4,49%.
Condividi
```