Facebook Pixel
Milano 24-mag
0 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 -0,26%
Francoforte 24-mag
18.693,37 +0,01%

Urso: nucleare essenziale per autonomia energetica

Economia, Energia
Urso: nucleare essenziale per autonomia energetica
(Teleborsa) - Il nucleare è essenziale per garantire l'indipendenza energetica dell'Italia e dell'Europa. Lo ha affermato oggi il ministro dell'Impresa e del Made in Italy Adolfo Urso, intervenendo al convegno "L'energia nucleare di nuova generazione, sicurezza, economicità, tutela dell'ambiente" organizzato da Lex presso l'Auditorium San Pio X a Roma.

"Sono tempi in cui bisogna adottare un approccio pragmatico e razionale", ha detto Urso, ricordando la necessità di garantire la neutralità ambientale e l'"autonomia strategica energetica" dell'Europa che è stata "rimessa totalmente in discussione" con l'invasione della Russia in Ucraina, poi aggravata ulteriormente dalla crisi in Medio Oriente. Tutto ciò ci deve determinare a porre in sicurezza energetica il nostro paese e l'Europa", ha continuato Urso segnalando che "la fonte nucleare può divenire un altro asset essenziale per rafforzare la competitività del nostro paese", in quanto fonte "pulita" ma anche "stabile e sicura".

Secondo Urso, il progresso tecnologico ha fatto sì che venissero superate le condizioni che portarono alla bocciatura del nucleare nel referendum del 1986. In particolare, Urso ha segnalato gli "small modular reactor" (SMR), che sono "più economici e facili da costruire". Il ministro ha inoltre ricordato come aziende italiane come Ansaldo Energia e Enel hanno investito nel nucleare fuori dall'Italia, restando "all'avanguardia nello sviluppo di tecnologie e nella gestione di impianti nucleari all'estero". Non "possiamo restare indietro", ha detto ancora Urso, segnalando che l'Italia puntare ai reattori di nuova generazione, fino ad arrivare alla fusione nucleare nel 2050.
Condividi
```