Facebook Pixel
Milano 17:29
33.683,16 +1,39%
Nasdaq 17:31
19.915,64 +0,03%
Dow Jones 17:31
38.897,96 +0,16%
Londra 17:30
8.269,7 +0,79%
Francoforte 17:30
18.239,09 +0,95%

Borse europee caute orfane di Londra. Timida salita a Piazza Affari

Chiusa per festività anche la borsa di Wall Street

Commento, Finanza, Spread
Borse europee caute orfane di Londra. Timida salita a Piazza Affari
(Teleborsa) - Valori in leggero rialzo per la Borsa di Milano, mentre il resto di Eurolandia viaggia sulla parità, orfana oggi dei fari di Londra e, nel pomeriggio, di Wall Street, entrambe chiuse per festività.

L'attenzione degli investitori resta concentrata sulle prossime mosse delle banche centrali, mentre guardano ai nuovi dati in arrivo questa settimana sull’inflazione: giovedì è in calendario il dato PCE americano, venerdì i prezzi al consumo dell’Eurozona. Il focus è sulla riunione di politica monetaria della BCE, giovedì 6 giugno, per il primo taglio dei tassi da parte della banca centrale europea, come atteso dal membro del comitato esecutivo, Cipollone, tornato a sperare in un allentamento da parte della Fed, in settembre.

Sul mercato valutari, stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,085. Lieve aumento per l'oro, che mostra un rialzo dello 0,38%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 77,87 dollari per barile. Si guarda alla riunione dell’Opec+, in calendario domenica, che valuterà il mantenimento dei tagli volontari di produzione per il resto dell’anno.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +128 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,85%.

Tra le principali Borse europee resta vicino alla parità Francoforte (+0,16%), piatta Londra, senza spunti Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,26% a 34.582 punti; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 36.803 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Saipem (+1,83%), ERG (+1,31%), Banca MPS (+1,27%) e Enel (+1,19%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Banca Mediolanum, che continua la seduta con -0,75%.

Deludente Intesa Sanpaolo, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca STMicroelectronics, che mostra un piccolo decremento dello 0,61%.

Discesa modesta per Banco BPM, che cede un piccolo -0,56%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Webuild (+4,44%), Zignago Vetro (+4,21%), Philogen (+3,42%) e IREN (+2,86%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su D'Amico, che ottiene -0,71%.
Condividi
```